BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Regione, 400mila euro per l’inclusione degli studenti con disabilità sensoriali

La Giunta ha deciso di stanziare altri 200mila euro oltre ai 200mila già previsti: intervento che interessa studenti ipovedenti, non vedenti e non udenti.

Più informazioni su

“Il finanziamento aggiuntivo di 200.000 euro assicurerà un sostegno concreto ai bimbi con disabilità sensoriali, portando il contributo regionale complessivo a 400.000 euro. Permetterà di aiutarli a studiare e crescere grazie al potenziamento delle risorse di supporto di un assistente alla comunicazione e di un tiflologo. Figura, questa, esperta nel risolvere le difficoltà di comunicazione con l’ambiente dei ragazzi ipovedenti e non vedenti. Ci tengo a sottolineare che oggi, in Lombardia, il servizio assiste 1.600 studenti con disabilità sensoriali”.

Con queste parole l’assessore regionale Stefano Bolognini (Politiche sociali, abitative e Disabilità) ha evidenziato gli obiettivi dello stanziamento aggiuntivo dedicato all’inclusione scolastica degli studenti disabili sensoriali.

Il finanziamento è stato deciso dalla Giunta con la delibera che aggiunge ai 200.000 euro già previsti per il servizio tiflologico altri 200.000 euro per potenziare più in generale la qualità dell’inclusione sociale dei ragazzi.

Interessa, quindi, oltre che gli studenti ipovedenti e non vedenti anche quelli non udenti.

“La Lombardia conferma grande sensibilità verso i ragazzi con disabilità sensoriali – spiega Bolognini -. Si tratta di un atto doveroso di attenzione per le loro esigenze e per quelle delle loro famiglie. Il nostro obiettivo è aiutarli a guadagnare quell’indipendenza che da adulti si rivelerà preziosa per farli vivere in piena serenità”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.