BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lake Louise: secondo posto per Nicol Delago in supergigante, fuori Sofia Goggia

La 27enne di Astino non ha terminato la competizione vinta da Viktoria Rebensburg con 35 centesimi sulla gardenese

Sarà necessario attendere il rientro in Europa per rivedere Sofia Goggia sul podio di una prova di Coppa del Mondo.

La 27enne di Astino non ha infatti terminato il supergigante di Lake Louise, prova che ha concluso una trasferta nordamericana in parte sotto le aspettative della vigilia.

Pronta a riscattare le imprecisioni in discesa libera, la finanziera orobica è apparsa ancora una volta in ottima forma fisica, condizione che non è bastata per evitare l’errore che non le ha permesso di tagliare il traguardo.

Partita non velocissima, la sciatrice bergamasca ha sbagliato l’impostazione di una curva poco dopo il primo intermedio, finendo fuori dal tracciato.

A trionfare sulla Men’s Olympic Downhill è stata invece Viktoria Rebensburg, tornata al successo dopo la vittoria dello scorso marzo a Soldeu.

In grado di sfruttare la velocità dei propri sci, la tedesca ha fatto la differenza nel piano distanziando di 35 centesimi la sorprendente Nicol Delago e di 42 la svizzera Corinne Suter..

Al via con il pettorale 31, la gardenese si è dimostrata a suo agio sulla pista, guadagnando nel finale grazie alle proprie doti di scorrevolezza.

“Lo sci è proprio strano, in questi giorni puntavo le mie chances in discesa dove pensavo di avere buone possibilità di ottenere un bel risultato, alla fine sono salita sul podio nella specialità meno attesa – ha dichiarato l’altoatesina dopo l’arrivo -. Sono partita libera da aspettative, ho pensato solamente a divertirmi. Nell’ultimo pezzo di scorrevolezza ho capito che potevo fare la differenza, ringrazio gli allenatori che anche in questa occasione mi hanno dato i consiglio giusti e il mio skiman che mi ha messo ai piedi sci velocissimi”.

Buona prova per Federica Brignone, settima all’esordio stagionale in velocità dopo esser stata in vantaggio nel tratto iniziale, mentre Francesca Marsaglia ha concluso le proprie fatiche fuori dalle dieci dopo aver accarezzato la possibilità di conquistare il secondo podio consecutivo.

Archiviata il weekend negativo, Sofia Goggia rientrerà nel Vecchio Continente per preparare nel migliore dei modi il supergigante di Saint Moritz in programma il prossimo 14 dicembre.

 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.