BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coppa del Mondo, record italiano per Miriam Vece nella velocità

La portacolori della Valcar-Cylance Cycling ha fermato il cronometro in 10”84

A poco più di un mese dall’esordio stagionale, Miriam Vece è tornata ad abbattere il record italiano della velocità.

In occasione della quarta prova di Coppa del Mondo in corso a Cambridge la portacolori della Valcar-Cylance Cycling ha fermato il cronometro in 10”84, migliorando di 12 centesimi il proprio primato e ottenendo così la qualificazione per il primo turno.

In grado di superare nello scontro diretto l’ucraina Liubov Sibiak, la 22enne cremonese si è dovuta arrendere allo sprint di Olena Starikova, terminando così il torneo in nona posizione e ottenendo punti pesanti in chiave olimpica.

Nonostante una spedizione rimaneggiata, l’Italia si è messa in luce anche nella madison dominata dalle australiane Georgia Baker e Alexandra Manly.

L’inedita coppia composta da Vittoria Guazzini e Martina Fidanza (alla prima esperienza in questa specialità) hanno chiuso la competizione in sesta posizione con 5 punti nonostante una caduta senza conseguenze che ha interessato la 20enne di Brembate Sopra.

I postumi dello stesso incidente hanno probabilmente influenzato il risultato della portacolori dell’Eurotarget-Bianchi-Vittoria nello scratch, la quale ha dovuto alzare bandiera bianca di fronte all’attacco di Holly Edmondston, Olga Zabelinskaya, Lydia Gurley e Yao Pang che hanno monopolizzato la corsa.

In campo maschile niente finale per Davide Plebani che ha concluso a ridosso della top five l’inseguimento a squadre.

Inserito nel quartetto in compagnia di Francesco Lamon, Michele Scartezzini e Liam Bertazzo (sostituito al primo turno dal debuttante Jonathan Milan), il 23enne di Sarnico ha vinto la sfida contro il Team Southern Spars Track fermando il cronometro in 3’55”857, un risultato insufficiente per potersi giocare una medaglia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.