BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Valvole industriali, le aziende fanno squadra: “Puntiamo sull’innovazione”

Ad avviare un proficuo percorso di confronto la seconda edizione del summit “Think Tank Valve Industry”

Le grandi aziende ber¬gamasche, leader nella produ¬zione di valvole per il comparto industriale dell’Oil & Gas, fanno squadra per cogliere le sfide del futuro. Ad avviare il proficuo percorso di confronto è stata la seconda edizione del “Think Tank Valve Industry”, summit pro¬mosso dall’associazione Valve¬Campus, che riunisce i protagonisti di questo settore.

Valve Campus nasce contestualmente alla fiera IVS Industrial Valve Summit, per la progettazione della parte scientifica della fiera e la formazione sulle valvole industriali.

L’evento, che si è svolto al Kilometro Rosso, ha raccolto 180 manager di imprese della filiera provenienti da tutto il Nord Italia. Si sono confrontati su potenzialità e prospettive del settore in una Bergamo che, con il 90% della produzione italiana, è il fulcro dell’industria delle valvole Oil & Gas. Un comparto che genera oltre 3 miliardi di euro, impiegando circa 10mila addetti, con circa 300 imprese.

Un incontro ricco sia in termini di contenuti sia di relatori. Per la prima volta sono saliti sul palco ospiti italiani e anche internazionali. Forte interesse nel pubbilco è stato suscitato dalla tavola rotonda, che ha visto tra i suoi esponenti aziende come Technip, Tecnimont, SupplHI e Saipem, cooordinati da Sissi Bellomo, giornalista del Sole 24 Ore. Delineando le priorità emerse, il presidente di ValveCampus, Maurizio Brancaleoni evidenzia: “I cardini attorno ai quali ruotano le sfide del futuro sono tecnologia, innovazione ed ecosostenibilità, alla luce della rivoluzione della digitalizzazione che sta pervadendo la nostra società e che sta vivendo anche l’industria dell’Oil & Gas”.

I vantaggi sono molteplici: la tecnologia additiva, per esempio, riduce i costi e gli spazi consentendo di riallineare i macchinari con la stampa 3D. A evidenziarlo sono Valeria Tirelli di Aidro, Hanne Hjerpetjonn ed Edwige Ravry di Total, capo della manifattura additiva del gigante Total.

Nel corso del convegno, inoltre, sono intervenuti Luca Pandolfi, responsabile Internazionalizzazione di Confindustria Bergamo e project manager IVS, che si è concentrato sull’edizione 2021 della fiera delle valvole, e Maurizio Brancaleoni, presidente di ValveCampus , che ha ricordato l’importanza di unire competenze e peculiarità per essere eccellenza, che è anche la mission dell’associazione.

L’associazione Valve¬Campus annovera 28 soci, produttori di valvole industriali e componenti, oltre ad aziende di servizi che appartengono all’Industrial Valve Supply Chain e che concorrono, con le loro specialità e competenze, alla creazione del valore di questo comparto. Aderire a VALVEcampus vuol dire poter accedere a un’offerta formativa completa per il settore per la costituzione di competenze mirate e altamente specialistiche.

ValveCampus non promuove solo la formazione, ma anche l’informazione grazie a una costante attenzione alle sollecitazioni del mercato.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.