BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Osio Sotto, al via l’equipe pedagogica 0-6 anni

Nel mese di novembre si è formata l’equipe pedagogica del Comune di Osio Sotto che vede riuniti intorno ad un tavolo tutti i servizi che si occupano di 0-6 del territorio

Più informazioni su

Nel mese di novembre si è formata l’equipe pedagogica del Comune di Osio Sotto che vede riuniti intorno ad un tavolo tutti i servizi che si occupano di 0-6 del territorio: i due asili nido Bianconiglio e Girotondo, la scuola dell’infanzia statale Campus, lo spazio gioco Stella di Mare e la Scuola dell’Infanzia S.B. Capitanio del Consorzio Sol.co Città Aperta, il consultorio San Donato e i pediatri dottoressa Duzioni e dottor Castellazzi.

Il sindaco Corrado Quarti presente al primo incontro ha sottolineato come il Comune abbia scelto di investire i fondi dello 0-6 del decreto 65 per sviluppare sul proprio territorio una rete di servizi capace di rendere visibile il bello e il positivo che già c’è sul tema infanzia. L’idea è quella che questa equipe sia capace di essere generativa per andare a costruire partendo dalla lettura condivisa dei bisogni, nuove risposte e progettualità.

Importante prima di tutto aprire il proprio servizio e metterlo in rete per poter poi condividere possibili sviluppi che sappiano intercettare i bisogni delle famiglie e rendere l’offerta che già è ricca più strutturata e chiara e ampliarla dove si legge la necessità.

L’equipe pedagogica, coordinata da Chiara Acerbis del Consorzio Sol.co Città Aperta, è un progetto innovativo in cui il Comune sta investendo i fondi 0-6 per fare del proprio territorio un luogo capace di costruire uno stile e un’idea di bambino condivisa, in cui i servizi costruiscano buone prassi e una rete che non solo aiuti le famiglie e le sostenga, ma promuova il benessere dei primi anni di vita dei bambini con servizi di qualità. In cui si possa investire risorse in modo condiviso con uno sguardo capace di innovazione nella gestione dei servizi.

Il sistema integrato 0-6 oltre a voler evitare la frammentazione dei servizi vuole costruire una comunità educante capace di orientare le azioni a favore del benessere delle famiglie.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.