BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gewiss premia i dipendenti più fedeli

"Dimostrando senso di fedeltà e di condivisione ai valori aziendali", hanno maturato un’anzianità aziendale di 15 anni, 25 anni e 35 anni

Venerdì 29 novembre 2019 si è tenuta la tradizionale Giornata Aziendale Gewiss, che rappresenta un momento di partecipazione e d’incontro per festeggiare i premiati, ricordare i valori aziendali e scambiarsi gli auguri.

L’evento, che si è svolto nella sede di Cenate Sotto e si è concluso con una cena conviviale, ha visto la partecipazione di circa 200 persone. Durante la serata sono stati premiati i collaboratori che, dimostrando senso di fedeltà e di condivisione ai valori aziendali, hanno maturato un’anzianità aziendale di 15 anni, 25 anni e 35 anni.

Come hanno spiegato nei loro interventi Fabio Bosatelli e Luca Bosatelli, Vice Presidenti e CEO di Gewiss, “quello che stiamo vivendo è un periodo di grandi novità e cambiamenti. Stiamo dando forma alla nostra idea di innovazione attraverso investimenti in tecnologie intelligenti e nuovi ambiziosi progetti. La partecipazione di tutti i collaboratori rappresenta da sempre il punto di forza nel raggiungimento dei nostri obiettivi. Uno dei segreti del nostro successo sta nell’aver mantenuto invariati, nel tempo, il dinamismo, l’affiatamento e il coraggio che ci hanno caratterizzati fin dalle origini. Queste sono le qualità che vogliamo celebrare oggi e che ci permetteranno di raggiungere gli ambiziosi traguardi dei prossimi anni”.

“Lo sviluppo futuro dell’azienda”, ha spiegato Paolo Cervini, Ceo di Gewiss, “si fonda sull’idea che le competenze e il know-how maturati in 50 anni di storia vengano valorizzati per dare vita a nuove soluzioni applicative sicure, affidabili e capaci di integrarsi con le più avanzate tecnologie digitali per migliorare la qualità della vita di tutti, in ogni luogo e nel rispetto delle risorse ambientali. Un percorso che richiederà il coinvolgimento, l’entusiasmo e la partecipazione attiva di tutta la squadra Gewiss”.

Nel corso della serata sono stati 46 i collaboratori premiati per i 15 anni di anzianità aziendale: Marco Argentino, Paolo Barcella, Barbara Bertocchi, Loris Bianchi, Alberto Brambilla, Nicola Brignoli, Pietro Capelli, Simone Carelli, Giovanni Casson, Mario Cera, Margherita Chioda, Samanta Danesi, Giancarlo De Lio, Massimo De Tomasi, Giuseppe Di Vico, Marco Donelli, Giuseppe Dossi, Gabriele Facoetti, Cinzia Fantoni, Daniele Gamba, Stefano Iudica, Omar Lanfranchi, Matteo Locatelli, Paolo Longa, Elena Marcassoli, Gabriele Masiero, Fabio Micheli, Stefania Nembrini, Valentino Novelli, Giuseppe Parietti, Santino Pecorella, Luca Pellegrinelli, Federico Pellegrino, Alessandro Perini, Giuseppe Piombino, Vincenzo Pirola, Antonio Pulcini, Marco Roncelli, Simone Rossi, Luca Rossini, Giuseppe Strani, Stefano Terzi, Regis Trento, Ashraf Uddin, Mauro Zamboni, Francesco Zanni.

Per i 25 anni di anzianità aziendale sono stati premiati 21 collaboratori: Andrea Belotti, Daniela Belotti, Christian Bianzini, Daniele Bonetti, Alberto Bordogna, Alessandro Capelli, Maria Antonietta Capra, Giovanni Carrara, Patrizia D’Urso, Edoardo Errico, Marcello Giuliani, Luca Guizzetti, Eleonora Masserini, Francesco Paganoni, Sonia Pesenti, Claudio Pezzali, Alan Pezzotta, Sonia Sargenti, Clara Valota, Elisa Vincitorio, Luca Zanardi.

18 i collaboratori che hanno raggiunto il traguardo dei 35 anni in azienda: Sonia Allieri, Orietta Barcella, Claudio Belotti, Donato Bensi, Marco Birolini, Daniela Bordogna, Roberto Ciceri, Daniele Cortesi, Pierluigi Crippa, Monica Farinotti, Maurizio Ghilardi, Maurizio Longhi, Marilisa Lussana, Giuseppe Meli, Mirella Pesenti, Giuseppe Rosa, Stefano Terzi, Guglielmo Zambetti.

Giovanni Bellini è stato premiato invece per aver ricevuto nel corso dell’anno l’onorificenza di Maestro del Lavoro. Infine, è stato assegnato un riconoscimento aziendale all’Ingegner Matteo Gavazzeni, che nel 2019 ha ricevuto il premio internazionale 1906 Award per la pubblicazione della normativa IEC 61439-7.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.