Quantcast
Inversione in autostrada per evitare la polizia, poi abbandonano l'auto e scappano - BergamoNews
Lungo la a4

Inversione in autostrada per evitare la polizia, poi abbandonano l’auto e scappano

Hanno rischiato un frontale con le vetture che arrivavano

Quando hanno visto l’auto della polizia stradale ferma in terza corsia con i lampeggianti accesi, hanno fatto inversione per raggiungere un’area di sosta e fuggire a piedi. È successo intorno alle 15 di venerdì 29 novembre lungo l’autostrada A4, nel territorio compreso tra Rovato e Ospitaletto, in provincia di Brescia.

Una Volkswagen Golf con a bordo due persone stava procedendo, in terza corsia, in direzione Brescia. Una pattuglia della Stradale di Seriate (competente per il tratto della A4) era posizionata in una piazzola di sosta per un posto di blocco.

Giunto in prossimità degli agenti, il guidatore dell’auto ha prima frenato, poi con una manovra azzardata ha invertito il senso di marcia ed è tornato indietro, rischiando un frontale con le auto che arrivavano. La Polizia ha così inserito la retro e ha cercato di raggiungere il mezzo in fuga.

Una volta arrivato nei pressi di un’area di sosta, il soggetto al volante della Golf è entrato e si è fermato nel piazzale. I due uomini a bordo sono scesi e sono scappati a piedi nei campi, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it