• Abbonati
Di san giovanni bianco

Sistema motore a scoppio, respira gas: lo salvano alla camera iperbarica di Zingonia

Il paziente è stato intossicato dal monossido di carbonio, intossicazione da attribuire a un guasto di un motore a scoppio utilizzato per ricaricare un generatore.

Un 58enne di San Giovanni Bianco è stato sottoposto sabato a un trattamento d’emergenza di ossigeno terapia alla camera iperbarica di Habilita di Zingonia. Il paziente è stato intossicato dal monossido di carbonio, intossicazione da attribuire a un guasto di un motore a scoppio utilizzato per ricaricare un generatore.

Mentre l’uomo stava sistemando lo scarico, ha respirato una quantità eccessiva di gas. Ha quindi lamentato un malessere. È uscito all’aperto per fare attività fisica, ma dopo pochi minuti è svenuto. Una volta intervenuti i soccorritori l’uomo è stato ricoverato all’ospedale di San Giovanni Bianco. Da lì si è deciso di intervenire in ossigeno terapia iperbarica all’Habilita dove il paziente
è arrivato alle 20.20.

Una volta concluso il trattamento l’uomo è stato riportato in ambulanza in ospedale.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI