"In punta di piedi", storia di donne e coraggio: la tv del 25 novembre - BergamoNews
I programmi

“In punta di piedi”, storia di donne e coraggio: la tv del 25 novembre

Ecco il palinsesto delle reti televisive per la prima serata di lunedì 25 novembre

Per la prima serata in tv lunedì 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, su RaiUno alle 21.25 verrà proposta la visione del film “In punta di piedi”, con Bianca Guaccero, Cristiana Dell’Anna e Marco Palvetti.

Angela, 11 anni, ha un sogno: diventare una ballerina classica. Fin qui è tutto nella norma se non fosse che Angela vive a Secondigliano ed è la figlia di Vincenzo, un capo clan degli Scissionisti. Per ritorsioni contro suo padre, Angela rischia di morire ogni volta che esce di casa. Per questo lei e la madre Nunzia vivono come delle recluse. Contro tutto e tutti e, soprattutto, contro il volere del marito, Nunzia accompagna di nascosto la figlia alle lezioni di danza. La traveste, la fa uscire in piena notte e, d’accordo con l’insegnante Lorenza, trova i modi più ingegnosi per non farle perdere le lezioni.

Canale5 alle 21.20 trasmetterà l’undicesima puntata del varietà “Live – Non è la D’Urso”, condotto da Barbara D’Urso.

A sottoporsi alle sfere stasera saranno Simona Izzo e Ricky Tognazzi, la famosa coppia del piccolo e grande schermo italiano che condivide la vita privata ed il lavoro.
Il primo tema affrontato nel corso della serata riguarderà la suora di un convento fuggita per amore. Poi arriverà da New York una donna molto famosa, un’ottantenne che sostiene di fare l’amore molte volte a settimana con dei ventenni.

Su RaiDue alle 21.20 ci sarà la seconda e ultima puntata di “Anche stasera tutto è possibile”. Si chiude il programma condotto da Stefano De Martino con un altro “meglio di”, si rivedranno i momenti più spettacolari e divertenti delle varie puntate.

Su RaiTre alle 21.20 l’appuntamento è con “Report”, il programma di inchieste condotto da Sigfrido Ranucci.

Il primo servizio, dal titolo “I Tedofori”, è di Claudia Di Pasquale con la collaborazione di Giulia Sabella e Lorenzo Vendemiale. Lo scorso 24 giugno il sogno olimpico è diventato realtà, le Olimpiadi invernali del 2026 sono state assegnate alla coppia vincente Milano-Cortina, che ha sbaragliato la Svezia grazie al suo dossier di candidatura. Quelle di Milano-Cortina promettono infatti di essere delle Olimpiadi low cost, in grado di portare enormi benefici sul territorio. Si prevedono 400 milioni di euro di investimenti per realizzare gli impianti e i villaggi olimpici, 1 miliardo e 400 milioni di euro per l’organizzazione dell’evento sportivo, e un indotto superiore ai 2 miliardi. Ma possiamo fidarci di queste previsioni? Quali sono gli obblighi richiesti all’Italia dal Comitato Olimpico Internazionale? Se i conti alla fine non dovessero tornare chi paga?

A seguire verrà trasmessa un’inchiesta intitolata “Latte versato”, realizzata da Rosamaria Aquino. Una nota Rai spiega: “Dopo oltre trent’anni la magistratura inchioda la politica alle proprie responsabilità sulle quote latte. Ma la musica, in uno dei settori chiave dell’economia del nostro paese, non è cambiata. Chi e perché ha messo un segreto sulle aziende italiane produttrici di formaggio che utilizzano latte straniero? Report entra in possesso in esclusiva della lista secretata per anni dal ministero della Salute. Dalle mozzarelle, alle dop, ai formaggi “similari”: vecchie e nuove incognite affliggono allevatori e produttori. L’etichetta indica sempre l’origine del latte, ma quanti formaggi proposti sul mercato come italiani, sono realmente prodotti con materia prima del nostro paese?”.

Il terzo servizio, dal titolo “Senza sostegno”, è formato da Giulia Presutti. In un comunicato Rai viene anticipato: “Secondo l’Istat, gli studenti affetti da disabilità sono 270 mila: il 3,1% degli iscritti nelle scuole italiane. Ad accompagnarli nel percorso formativo c’è l’insegnante di sostegno, una figura necessaria a garantire l’inclusione scolastica. Ma i docenti di ruolo sono solo 100 mila e non bastano a coprire le esigenze. Così, a settembre le classi sono scoperte e le famiglie sono obbligate a rivolgersi ai giudici: è il Tar a raddrizzare la situazione, costringendo il ministero a provvedere. Il Miur con una deroga nomina d’urgenza oltre 60 mila supplenti. Ma il diritto all’istruzione viene così garantito? E questo sistema emergenziale quanto pesa sulle casse dello Stato?”.

La7 alle 21.15 trasmetterà il telefilm “Grey’s anatomy”, con Ellen Pompeo, Caterina Scorsone, Camilla Luddington, Jesse Williams e Kevin Mckidd. Andranno in onda due episodi intitolati “Sangue e acqua” e “Sognando le pecore”. Nel primo, Meredith si trova in una situazione difficile, dovendo scegliere se schierarsi dalla parte di Alex o di De Luca. Nel secondo, Andrew e Carina rimangono coinvolti in una difficile vicenda familiare, e fanno molta fatica a gestire la situazione.

Spazio all’attualità e alla politica su Rete4 dove alle 21.25 ci sarà “Quarta repubblica”, il talk-show condotto da Nicola Porro.

Su Canale Nove alle 21.25 prenderà il via la seconda stagione di “Pizza Hero – La sfida dei forni”, che vede il ritorno di Gabriele Bonci alla ricerca dei migliori fornai d’Italia.
La formula resta quella – tre forni si sfidano in ogni puntata, ambienta in una città diversa – ma stavolta il premio è di 2mila euro in gettoni d’oro ed è prevista una prova in più. I concorrenti dovranno preparare una pizza speciale che omaggi il luogo, avvalendosi dei prodotti tipici di quelle terre.

Per chi preferisse vedere un film, su Italia1 alle 21.20 c’è “Pirati dei Caraibi – Ai confini del mondo”, con Johnny Depp; su Tv8 alle 21.30 “Agente 007 – Casino royale”, con Daniel Craig; e su Rai4 alle 21.10 “Bushwick”, con Dave Bautista.
Ancora, su Cielo, canale in chiaro di Sky, alle 21.15 “Madame Bovary”; su La5 alle 21.10 “Rosamunde Pilcher: il mio angelo custode”; su Iris alle 21 “Cape Fear – Il promontorio della paura”, con Robert De Niro.

Rai5 alle 21.15 proporrà il documentario “L’altro Novecento 2019 – Fruttero e Lucentini”. Il sodalizio artistico tra Carlo Fruttero e Franco Lucentini. Il primo, classe 1926, e il secondo, nato nel 1920, sono legati da un intenso lavoro editoriale. Le loro opere, frutto di quest’importante collaborazione, sono destinate a nobilitare il giallo italiano.

Su La7D alle 21.30 sarà la volta del telefilm “Joséphine ange gardien”, con Mimie Mathy. Andranno in onda due episodi intitolati “Pronto soccorso” e “Non ti scordar di me”. Nel primo, Joséphine è impegnata ad aiutare Bertrand, che si prende troppe responsabilità sul lavoro. Inoltre lo aiuterà a capire che non è innamorato della sua ragazza, bensì di una ex compagna del college. Nel secondo, Joséphine ha il compito di stare vicino a una bambina di dieci anni che ha tragicamente perso il fratellino. La madre ha avuto un crollo nervoso, e in attesa che si riprenda, la piccola vive con i nonni materni.

Da segnalare, infine, su Mediaset Extra alle 21.15 la replica de “Le Iene show”; su Real Time alle 21.10 “Vite al limite”; e su Italia2 alle 21.30 il cartoon “Dragon ball super”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it