La decisione

Col suo compenso il sindaco di Iseo pagherà le luci di Natale

Marco Ghitti, questo il nome del primo cittadino eletto solo pochi mesi orsono, ha annunciato che devolverà il proprio gettone, anzi un vero stipendio, di 1800 euro al mese, per accendere il paese in queste feste di Natale

Non vuole che le luminarie natalizie vadano a incidere sulle casse del Comune  e nemmeno su quelle dei negozianti locali: per questo il sindaco di Iseo, l’affascinante cittadina sul lago omonimo, le pagherà di tasca propria.

Marco Ghitti, questo il nome del primo cittadino eletto solo pochi mesi orsono, ha annunciato che devolverà il proprio gettone, anzi un vero stipendio, di 1800 euro al mese, per accendere il paese in queste feste di Natale che così saranno per metà sponsorizzare e l’altra metà a carico suo. Per un costo totale di circa diecimila euro che verranno utilizzati per illuminare al meglio la cittadina.

Iseo dunque vivrà un periodo festivo all’insegna della bellezza, anche con l’obiettivo di attirare turisti a visitarla e viverla col suo lago e magari a fare acquisti per i regali proprio nei negozi della città.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI