BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Studente pizzicato con l’hashish a scuola: a casa droga, pugnali e munizioni di pistola

Lo stupefacente fiutato dal cane "Trevi": la perquisizione domiciliare ha fatto emergere molto altro a carico del minore.

Droga, cinque grossi pugnali, una pistola a salve, 86 cartucce vere per una calibro 22 e una cartuccia per fucile calibro 12: è il “bottino” sequestrato dagli agenti del Commissariato di Treviglio, guidati da Angelo Lino Murtas, nella stanza di uno studente dell’Istituto Superiore Gaetano Cantoni che poco prima, proprio a scuola, era stato fermato con undici dosi di hashish nello zaino.

Una scoperta fatta dalla Polizia di Stato di Treviglio che, in collaborazione con la Polizia Locali e l’unità cinofila “Trevi”, continua nei suoi servizi finalizzati a frenare il consumo e lo spaccio di stupefacenti negli istituti scolastici.

Oltre alle frequenti lezioni nelle scuole della provincia per informare gli studenti sul danno alla salute dovuto all’uso della droga, il pericolo di gravi incidenti stradali per l’alterazione psico-fisica, nonchè la responsabilità amministrative e penale per l’uso e lo spaccio, negli ultimi giorni gli agenti hanno ripreso ad effettuare un monitoraggio all’ingresso e all’uscita degli studenti dagli istituti scolastici.

In particolare, dopo aver concordato e trovato la massima collaborazione con i Responsabili dell’Istituto Superiore Gaetano Cantoni, è stato fatto un controllo all’esterno della scuola, nonché nei corridoi interni e in una classe, dove il cane antidroga ha subito segnalato la presenza di tracce di stupefacente in uno zaino.

Rintracciato in palestra lo studente proprietario dello zaino, grazie al fiuto del cane sono state trovate 11 dosi di hashish confezionata nella stagnola, nascoste nelle tasche.

Inevitabile è stata quindi la successiva perquisizione nell’abitazione del giovane, alla presenza della madre, dove nella stanza dello studente sono state trovate ulteriori 5 dosi, sempre confezionate nella stagnola, nonché due bilancini di precisione con tracce ed odore dello stesso tipo di stupefacente.

Oltre a questo veniva rinvenuta una pistola a salve in metallo, priva del prescritto “tappo rosso” con le relative 9 cartucce sempre a salve, nonché 86 cartucce vere per pistola calibro 22 con proiettili in piombo, una cartuccia per fucile calibro 12 e 5 pugnali di grosse dimensioni, tutti oggetti di cui lo studente non forniva valide giustificazioni circa la detenzione.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e il giovane accompagnato in Commissariato per la denuncia alla Procura per i Minori, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché per detenzione illegale di munizioni per armi da sparo.

Dopo le incombenze del caso il minore è stato affidato alla madre.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.