BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Parkinson, due esperti rispondono a pazienti e familiari

In vista della Giornata nazionale dedicata a questa patologia la Bcc di Bergamo e l'associazione parkinsoniani di Bergamo propone l'incontro: "Parkinson, conoscerlo per affrontarlo" che si svolgerà venerdì 22 novembre al centro Agorà di Petosino.

Il Parkinson è una malattia neurodegenerativa, ad andamento progressivo e invalidante. Ancora oggi non se ne conoscono le cause, non c’è una cura che porti alla
guarigione. I casi accertati in provincia di Bergamo sono circa 4500 con un forte incremento annuo.

In vista della Giornata nazionale dedicata a questa patologia, il prossimo 30 novembre, la Banca di Credito Cooperativo di Bergamo e Valli in collaborazione dell’associazione parkinsoniani di Bergamo propone l’incontro: “Parkinson, conoscerlo per affrontarlo” che si svolgerà venerdì 22 novembre al centro Agorà di Petosino.

Scopo della serata è fare il punto della situazione e informare su sintomi, nuove frontiere per la diagnosi, le terapia attuali, nuovi farmaci, stato attuale della ricerca, speranze per curare la malattia, ruolo delle associazioni di pazienti.
L’incontro si rivolge ai pazienti, famigliari e alle persone che vogliono approfondire le proprie conoscenze.
A confrontarsi sono Michela Deleidi e Alessio Di Fonzo.

Michela Deleidi è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università Vita Salute San Raffaele, dove nel 2007 si è specializzata in Neurologia. Ha lavorato alla Harvard Medical nell’ambito dei trapianti di cellule staminali in modelli di Parkinson’s disease. Nel 2014 ha conseguito il dottorato in Neuroscience Cellulari e Molecolari al Max Planck Research Institute e Università di Tubinga. Dal 2016 dirige il laboratorio sulle malattie Neurodegenerative al DZNE e lavora come professore all’Università di Tubinga.

Alessio Di Fonzo è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Milano, dove nel 2007 si è specializzato in Neurologia. Nel 2009 ha conseguito il dottorato in Clinical Genetics all’Università di Rotterdam. È in servizio al Policlinico dal 2012. Fa parte dell’èquipe Malattia di Parkinson e disturbi del movimento della Neurologia. È inoltre referente del gruppo di ricerca sui disturbi del movimento del Centro Dino Ferrari per la diagnosi e la cura delle malattie neuromuscolari e neurodegenerative.

All’incontro partecipa anche Marco Guido Salvi, coordinatore della sezione di Bergamo e vicepresidente nazionale dell’Associazione Italiana parkinsoniani.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.