BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Una Zanetti che lotta, ma Busto Arsizio la sconfigge al Pala Agnelli

Una sfida che le ospiti di Busto Arsizio conducono al successo in quattro set dopo il vantaggio iniziale delle rossoblù.

Più informazioni su

Una Zanetti che lotta quella che va in campo nel match della settima di Campionato al Pala Agnelli di Bergamo. Una sfida che le ospiti di Busto Arsizio conducono al successo in quattro set dopo il vantaggio iniziale delle rossoblù.

Il sestetto rossoblù è quello collaudato da inizio stagione, con Mirkovic in regia, Melandri e Olivotto al centro, Smarzek, Samara e Mitchem ad attaccare e il libero Sirressi. Busto schiera la palleggiatrice Cumino e il libero Simin, le centrali Washington e Bonifacio, le schiacciatrici Lowe, Herbots e Gennari.

Il punto di svolta del primo parziale arriva con il break di Mitchem in rimonta per il 13-11, Busto aggancia 16-16, ma Olivotto riporta avanti Bergamo. Ci si rincorre, Smarzek (7, 63%) è protagonista, Melandri (4, 80%) fa un nuovo break, 21-19, Mitchem (8, 53%) replica, chiude un secondo tocco di Mitchem: 25-21.

Le difese di Sirressi e gli attacchi di Mitchem (6, 46%) sono gli ingredienti che accendono il secondo set. La Zanetti resta al comando fino al sorpasso di Busto 16-17, quando Gennari stacca 16-19 Prandi prende il posto di Mirkovic e manda a segno Olivotto. Sul 19-21 è il momento di Loda e Mirkovic rientra sul 19-23, ma Busto va a chiudere 22-25.

Dopo la girandola di cambi del secondo parziale, Busto riparte con Bici e Villani per Lowe e Herbots e Berti per Washington. La Zanetti prova a riprendere la marcia, ma Gennari sorpassa 13-12 e torna in campo Loda. Busto cambia diagonale con Orro e Lowe, ma Bergamo riaggancia e sorpassa con Loda, 15-14. Busto ripropone Cumino e Bici sul 17-17, si porta avanti 19-20 e inserisce Herbots in battuta. Loda (3, 100%) tiene la Zanetti a -1 (21-22), ma le risponde Gennari. Il primo tempo di Olivotto (6 di cui 2 muri, 66%) annulla la prima palla set, ma chiude Bonifacio, 23-25.

Sotto 7-9, Abbondanza gioca la carta Van Ryk per far rifiatare Smarzek, che rientra sul 12-16 insieme a Loda per Samara. Il momento di Prandi in regia arriva sul 14-19, ma la scossa decisiva non arriva: la Zanetti prova a risalire, con Smarzek e Loda si avvicina (18-23), ma il vantaggio che Busto si è preso è decisivo per portare le ospiti alla vittoria.

Così commenta Rossella Olivotto: “Dispiace perché avevamo iniziato bene, molto lucide e aggressive. Dispiace perché abbiamo la sensazione di aver buttato via noi la partita, perché il secondo set eravamo avanti, stavamo giocando bene, poi abbiamo fatto molti errori e siamo andate via via sempre peggio. Poteva andare diversamente e mi dispiace molto”.

Zanetti Bergamo-Unet E-Work Busto Arsizio 1-3 (25-21, 22-25, 23-25, 18-25)

Zanetti Bergamo: Smarzek 16, Imperiali, Olivotto 11, Van Ryk, Sirressi (L), Prandi, Samara 3, Melandri 7, Mirkovic 4, Civitico n.e., Loda 6, Mitchem 19. Allenatore: Abbondanza
Unet E-Work

Busto Arsizio: Washington 3, Bertolucci n.e., Bici 13, Herbots 8, Simin (L), Gennari 18, Cumino 2, Orro, Leonardi (L) n.e., Villani 10, Lowe 7, Bonifacio 7, Negretti n.e., Berti 4. All. Lavarini

Arbitri: Giuliano Venturi e Daniele Rapisarda

Note
Durata set: 26’, 31’, 28’, 27’
Spettatori: 1.195
Incasso: € 10.366
Battute Vincenti: Bergamo 1, Busto 3
Battute Sbagliate: Bergamo 11, Busto 6
Muri: Bergamo 6, Busto 5
Errori: Bergamo 21, Busto 21

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.