BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Confartigianato Imprese Bergamo

Informazione Pubblicitaria

Energia elettrica, nel 2020 passaggio obbligato al mercato libero

Un incontro a Treviglio lunedì 25 novembre per saperne di più

Confartigianato Imprese Bergamo, insieme a CEnPI (Confartigianato Energia per le Imprese), il consorzio nazionale per l’energia di Confartigianato, torna sul territorio per spiegare a imprese e famiglie come affrontare la liberalizzazione del mercato energetico.

Da luglio 2020, salvo modifiche normative, infatti, non esisterà più il mercato tutelato e quindi cittadini ed imprese non potranno più usufruire delle attuali tariffe calmierate per l’energia elettrica. Molti si troveranno in difficoltà nel dover scegliere la migliore proposta, con il rischio di aderire a offerte apparentemente “prodigiose” e quasi mai effettivamente vantaggiose.

Per questo, dopo il primo incontro che si è tenuto a settembre a Calusco d’Adda, il secondo appuntamento sarà lunedì 25 novembre a Treviglio agli uffici di Confartigianato in via Caravaggio 45/47, alle ore 20.30.

Titolo dell’incontro, a partecipazione gratuita, è “Energia e Digitalizzazione: passaggi obbligati per il 2020. Sai già cosa fare? Scoprilo con noi”.

Oltre a presentare il servizio di consulenza e assistenza gratuita per aiutare gli imprenditori associati a selezionare l’offerta davvero più vantaggiosa, la serata presenterà anche i nuovi servizi di “Efficientamento energetico e digitalizzazione per la competitività di impresa” in collaborazione con Schneider Electric e “Digitalizzazione e sicurezza – innovare per competere” in collaborazione con Qcom.

Per informazioni e iscrizioni: Sportello Energia (tel. 035.274.217-327-337; energia@artigianibg.com).

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.