BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Amatrice, apre la casa della montagna: costruita anche coi fondi donati dai lettori di BgNews

A distanza di oltre tre anni, sabato 16 novembre la Casa della Montagna verrà inaugurata: un momento importante per Amatrice, al quale parteciperà una delegazione dei volontari Anpas bergamaschi.

Più informazioni su

A poche ore dal terremoto che il 24 agosto 2016 rase al suolo Amatrice, Bergamonews aprì un conto corrente speciale, per raccogliere fondi che sarebbero poi serviti alla realizzazione di progetti di rinascita della cittadina laziale.

Arrivarono migliaia di euro, poi affidati ai volontari dell’Anpas, l’associazione che raggruppa le pubbliche assistenze: solidarietà diretta che, strada facendo, si era deciso di far confluire nella realizzazione della “Casa della Montagna”, un centro per le associazioni attive ad Amatrice che potesse fungere da presidio e centro polifunzionale cofinanziato da Anpas e Cai e concordato con il Comune.

Anpas è stata una delle prime realtà ad arrivare ad Amatrice, allestendo il primo campo di accoglienza e restando sul posto per diversi mesi: in prima linea, in particolare, la Croce Blu di Gromo che con noi di Bergamonews si era attivata per la raccolta fondi e in diverse altre iniziative, come la donazione di roulotte e camper per la prima emergenza oltre che nella gestione dei campi ospitalità.

Complessivamente Anpas ha partecipato alla realizzazione del progetto con una quota di fondi raccolti con varie iniziative, compresa quella di Bergamonews, pari a circa 400.000 euro, che rappresentano circa il 50% del costo dell’opera.

A distanza di oltre tre anni, sabato 16 novembre la Casa della Montagna verrà inaugurata: un momento importante per Amatrice, al quale parteciperà una delegazione dei volontari Anpas bergamaschi.

L’edificio è stato realizzato con criteri antisismici e con tecniche di bio-architettura, all’interno del quale trovano spazio una sala per le conferenze, una biblioteca, una zona boulder per principianti e una parete di arrampicata all’esterno.

Ospiterà inoltre la sede del CAI di Amatrice, uno spazio dedicato al ricovero dei mezzi di soccorso che potrà essere utilizzata come centrale operativa in caso di calamità o eventi di soccorso. Presenti anche una zona cucina al piano terra e camerate per dormire al piano superiore.

All’interno della Casa della Montagna è prevista anche una sala riunioni che sarà intitolata in memoria di Egidio Pelagatti, ex coordinatore operativo della protezione civile di Anpas prematuramente scomparso e vero promotore del progetto.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.