BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La montagna tra imprese, avventure e storie di libertà: è il Grande Sentiero

Fino al 6 dicembre, a Bergamo e Nembro, film in anteprima, incontri con registi e viaggiatori, presentazioni di libri, mostre e musica dal vivo

Ha preso il via ed entra nel vivo l’undicesima edizione della rassegna “Il grande sentiero. Habitat, culture, avventure” organizzata da Lab 80 e dedicata a viaggi, montagna, esplorazioni, imprese sportive e ambiente. Fino al 6 dicembre, a Bergamo e Nembro, ci sono in programma più di 30 proposte tra film in anteprima, incontri con registi e protagonisti, presentazioni di libri, mostre e musica dal vivo.

Da segnalare gli incontri all’Auditorium di piazza Libertà a Bergamo: mercoledì 13 novembre la giornata è dedicata alle imprese in barca a vela. Alle 21, il film “Maiden” di Alex Holmes (seconda proiezione in Italia), sulla storia della prima squadra tutta femminile in una competizione internazionale di barca a vela, quella guidata dalla britannica Tracy Edwards. Il film è anticipato, alle 18 alla Libreria Palomar, dalla presentazione del libro “Un anno in barcastop” di Erica Giopp: a 26 anni, l’autrice ha passato un anno a chiedere passaggi alle barche a vela, in cambio di lavori a bordo, collezionando panorami, paesi, visioni e mal di mare di ogni genere (ingresso gratuito).

grande sentiero

Giovedì 14 novembre la giornata è tutta sulle due ruote: alle 18 in piazza Matteotti viene proiettato all’aperto il film “Gambe. La strada è di tutti” di Subwaylab, sull’idea di strada e spazio urbani come luoghi di pedoni, biciclette, auto… di tutti, e sulla necessità che le strade siano sicure. In serata, alle 21, all’Auditorium di piazza Libertà incontro con due viaggiatori bergamaschi solitari, rigorosamente su due ruote: Angelo Minali racconterà il suo viaggio a Teheran, Davide Zandonella la sua spedizione in Uzbekistan. Entrambi sono appena rientrati e mostreranno foto e video al pubblico.

Tra i film di quest’anno anche “Le traversiadi” dei bergamaschi Maurizio Panseri e Alberto Valtellina: materiali d’archivio, interviste e immagini recenti raccontano sei spedizioni italiane e straniere sugli sci, dal 1971 al 2018, per compiere il giro completo delle prealpi Orobie (il 6 dicembre all’Auditorium Modernissimo di Nembro – ingresso gratuito). Tra gli ospiti Nikolaj Niebuhr, alpinista danese che dopo una paralisi seguita ad un edema cerebrale ha scalato l’Everest (28 novembre al Palamonti); Nello Camozzi, studioso di Leonardo Da Vinci e dei suoi itinerari alpini (23 novembre al Palamonti), e Renata Rossi, prima guida alpina donna in Italia e tra le prime in Europa (21 novembre al Palamonti).

Da segnalare anche l’iniziativa di sabato 16 novembre: alle 16, incontro “Take A Walk on the Wild Side”, conversazione sulla natura selvaggia con Daniele Incalcaterra, Margherita Cisani, Andrea Rutigliano, Maurizio Panseri, Ettore Camerlenghi e Michele Dal Lago. A Valmarina, sede del Parco dei Colli. Con rinfresco e musica dal vivo con Michele Dal Lago e Angelo Bonfanti (ingresso gratuito).

Per tutta la durata della rassegna l’Auditorium di piazza Libertà a Bergamo e l’Auditorium Modernissimo di Nembro ospiteranno due mostre: la prima dedicata ai pionieri della navigazione a vela, con i disegni di Gabriele Musante; la seconda alle immagini in bianco e nero di montagna del fotografo Patrizio Previtali.

Spiega Sergio Visinoni di Laboratorio 80, curatore della rassegna: “Per questa undicesima edizione, oltre al costante sostegno dei partner storici, Il Grande Sentiero ha ricevuto un riconoscimento importante a livello nazionale: il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha premiato la nostra proposta con un contributo, che ci ha permesso di arricchire il programma sia dal punto di vista delle iniziative che da quello degli ospiti. Ancora una volta, quindi, Il Grande Sentiero si amplia e lo fa esplorando ambiti finora mai percorsi, come la navigazione a vela, ma anche aumentando la presenza sul territorio, visto che quest’anno sconfiniamo con tre eventi che si svolgono fuori dalla Bergamasca, a Lecco”.

Il programma completo e dettagliato della rassegna si trova su www.ilgrandesentiero.it e su www.lab80.it. Informazioni telefoniche al numero 035.342239.
Il Grande Sentiero è un progetto di Laboratorio 80. Con il contributo di MIBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Fondazione della Comunità Bergamasca; con il sostegno di CAI Bergamo, Comune di Nembro, GAN – Gruppo Alpinistico Nembrese, CAI Nembro.

In collaborazione con Comune di Bergamo, Trento Film Festival, Associazione Dinamo Culturale, Parco dei Colli di Bergamo, Alchimia, APE, FIAB, La Popolare Ciclistica, Fondazione Michele Scarponi, Alpine Studio, Yacht club Bergamo, Libreria Palomar.

INFO PER IL PUBBLICO
www.ilgrandesentiero.it, www.lab80.it, 035.342239

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.