BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ballet Studio ASD

Informazione Pubblicitaria

Dal Ballet Studio alla Scala di Milano: il salto di Igor Genovesi

Il giovane talento, che ora ha 14 anni, è entrato nell’accademia scaligera due anni fa dopo essere stato preparato in questa scuola

Oggi parliamo di un altro allievo del Ballet Studio che è entrato nella prestigiosa Accademia di ballo della Scala di Milano: Igor Genovesi, giovane talento. Igor, che ora ha 14 anni, è entrato nell’accademia scaligera due anni fa, dopo essere stato preparato in questa scuola per superare l’audizione necessaria per entrare al Secondo corso dell’accademia milanese.

Igor Genovesi

Igor ha mostrato una grande voglia di mettersi alla prova per raggiungere il suo obiettivo e lasciarsi guidare dai maestri della scuola Ballet Studio, in particolare dalla direttrice Rosa Noris. Fin dall’inizio, la direttrice ha subito chiarito ad Igor quali fossero le cose su cui doveva lavorare e quelle che, essendo i suoi punti di forza, dovevano essere ancor più sottolineate.

“Nell’anno dell’audizione, ha lavorato con caparbietà e tenacia. Non è stato facile, soprattutto dopo il suo primo concorso da solista nel quale si era classificato all’ultimo posto. Ma questa sconfitta lo ha motivato ancor di più, al punto da arrivare, nei concorsi successivi, addirittura a vincere un primo premio assoluto e un premio al talento”, continua la direttrice.

Igor Genovesi

Tutti sappiamo che questo è però solo l’inizio, entrare in un’accademia significa ancora più disciplina, significa confronto continuo con se stessi e con gli altri compagni.Entrare in un’accademia vuol dire riuscire a restarci, superando gli esami che vengono svolti alla fine dell’anno e che comportano anche il rischio di essere rimandati a casa. Ma il nostro Igor ha superato benissimo gli esami per essere ammesso al terzo e al quarto corso, che sta frequentando quest’anno.

Igor Genovesi

Essere in un’accademia dà la possibilità anche di essere scelti per prendere parte agli spettacoli del Corpo di Ballo Scaligero e Igor è stato scelto per Lo Schiaccianoci, per Le Corsaire , per Words Wolf , solcando così il palco del più famoso teatro italiano e vivendo momenti importanti insieme a grandissimi ballerini.

Igor Genovesi
Igor Genovesi

“Certo – spiega ancora la direttrice Rosa Noris -, come ogni ragazzo che va in Accademia ha dovuto lasciare la sua casa e trasferirsi in una casa famiglia per questi giovani allievi a Milano, ma Igor ha dei genitori che lo seguono e anche da lontano lo sostengono e comprendono questo suo sogno: la mamma del resto essendo violinista e direttrice di orchestra comprende appieno il sacrificio e il valore dell’arte; il padre, essendo istruttore di Judo e professore di educazione fisica, capisce anche l’importanza fondamentale dell’impegno fisico e muscolare a cui Igor è sottoposto quotidianamente”.

Igor Genovesi

Igor ha ottenuto dei riconoscimenti, il più importante quest’anno una borsa di studio offerta dalla étoile Polina Semionova che lo ha cercato tra le foto di 100 concorrenti perché non ne conosceva il nome e che ha rinunciato a parte del suo compenso per poter dare a Igor una borsa di studio completa al 100%, Igor però ha vinto anche molte altre borse di studio quando era al Ballet Studio e soprattutto in un anno e mezzo di frequentazione della scuola a Bergamo ha migliorato la sua tecnica al punto tale da poter entrare alla Scala.

“Ogni tanto Igor torna a trovarci e questo ci fa un immenso piacere, oppure mi scrive – racconta la direttrice Noris- anche con i suoi genitori c’è un bellissimo rapporto e questo fa si che il Ballet Studio non sia solo una scuola di danza ma anche un luogo in cui ogni tanto tornare”.

Igor è un ragazzo con i piedi per terra, ma anche un sognatore. Così, quando gli impegni glielo consentono, non si perde mai una prova degli spettacoli allestiti, per cercare insieme a chi ha la sua passione di vedere ciò che un giorno vorrà essere.

Igor Genovesi
Igor Genovesi

In bocca al lupo!

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.