BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Presse, motori per kart, tessuti: cinque aziende tagliano il traguardo dei 50 anni fotogallery

Nozze d'oro tra le imprese e Confindustria Bergamo che le ha premiate: sono la 3M spa, FAI Officine di Carvico, IAME spa SU, Italpresse Spa e Gruppo Industriale Parà.

Cinquant’anni di impegno, sacrifici, investimenti, duro lavoro e soddisfazioni: è il prestigioso traguardo di vita associativa tagliato da cinque aziende legate a Confindustria Bergamo che, in occasione dell’assemblea generale dell’associazione degli industriali, hanno festeggiato con un riconoscimento le proprie nozze d’oro.

3M Spa – Grassobbio

3M Science. Applied to Life. ™ è il claim che racchiude l’essenza e la natura di 3M SpA, scienza finalizzata all’innovazione, frutto della condivisione di idee e tecnologie.

Il portfolio di 3M di 55 mila prodotti raggiunge l’eccellenza in diverse aree: si stima che ogni giorno una persona incontri 3M almeno 100 volte e non sia mai più lontana di 3 metri da una tecnologia 3M. Con un fatturato di circa 32 miliardi di dollari e 93 mila dipendenti, l’azienda ha sedi in 70 Paesi e presenta soluzioni innovative nei settori: salute, automotive, sicurezza, industria, architettura, aereospace, grafica, energia, design, industria e consumo.

In Italia ha una presenza consolidata da decenni di attività, circa 700 collaboratori e una vastissima gamma di soluzioni tecnologiche. I più elevati standard di sostenibilità caratterizzano la sede di Pioltello Malaspina (Milano), con un Innovation Center, sei Centri Tecnici dedicati ai clienti, un Centro Distribuzione Europeo e due stabilimenti.

In questo dinamico contesto, l’unità produttiva di Grassobbio, che opera nel settore dei nastri adesivi per industria e consumo, può contare su un solido know-how, sull’esperienza e sulla capacità degli individui e persegue obiettivi sempre sfidanti di sicurezza sul lavoro e prassi di rispetto ambientale.

FAI Officine di Carvico Spa – Carvico

FAI Officine di Carvico SpA, forte della sua eccellenza tecnologica e della sua flessibilità, è stata capace negli anni di diventare leader nella produzione di componenti speciali per pipeline, apparecchiature a pressione e opere di presa acqua mare. La sua attività, iniziata nel 1961 nella sede attuale di Carvico, a seguito del trasferimento di una precedente iniziativa industriale nella provincia di Lecco, a partire dagli anni settanta si è concentrata sempre più verso i settori dell’oil & gas ed energetico.

La vera evoluzione comincia agli inizi degli anni ottanta con la penetrazione nei Paesi esportatori di energia del Mare del Nord, Medio Oriente e Russia.

Oggi la ricerca e la costante innovazione per la gestione di nuovi materiali e lo sviluppo di procedure di saldatura alle più alte classi di pressione permettono di affrontare grandi sfide per condizioni ambientali e di funzionamento, mantenendo i più alti livelli di qualità e sicurezza. La Società condivide informazioni su nuovi progetti e si mantiene all’avanguardia del settore attraverso una rete di agenzie sparse in tutto il mondo. Parallelamente è impegnata nella ricerca di nuovi mercati e tendenze con l’obiettivo di mantenere il successo a livello globale.

IAME spa SU – Verdellino

Fondata nel 1968, IAME SpA SU è un’azienda costruttrice di motori a combustione interna da competizione per Kart, leader nel proprio settore, con una capacità produttiva di oltre 6000 motori/anno.

L’azienda può contare su capacità interne per la progettazione, lo sviluppo prestazionale, l’approvvigionamento materie prime e componenti, la costruzione, il controllo qualità e l’assemblaggio finale dei propri motori.

Segue, inoltre, direttamente la commercializzazione di motori e ricambi attraverso la propria rete di vendita ramificata in tutto il mondo e commercializza anche pneumatici da competizione per Kart, costruiti in esclusiva con il proprio marchio Komet racing tyres.

Dispone di un vasto magazzino articoli per alimentare la produzione interna e la vendita ricambi, realizza un accurato servizio post vendita gestendo riparazioni e sostituzioni in garanzia, è dotata di servizio assistenza in pista e reparto corse per la partecipazione diretta alle competizioni internazionali di massimo livello e organizza anche eventi internazionali in proprio.

Confindustria Bergamo premia 5 aziende per i 50 anni di vita associativa

Italpresse Spa – Bagnatica

Italpresse SpA di Bagnatica, specializzata in presse e linee automatizzate di pressatura per l’industria del legno, dell’automotive, dei materiali compositi e del poliuretano, rappresenta un caso di successo di un’azienda che ha saputo adattarsi ai cambiamenti tecnologici e alla globalizzazione, pur mantenendo la produzione interamente in Italia.

La proprietà dell’azienda è tuttora in mano alla famiglia Sala, arrivata alla seconda generazione.

Tutti gli stabilimenti produttivi sono localizzati nell’area intorno a Bergamo, una zona dove l’eccellenza nella meccanica di precisione ha radici profonde. Gli indici di investimento in formazione del personale e ricerca e sviluppo sono tra i più alti del settore.

Italpresse esporta per il 90% del fatturato, in quasi tutti i paesi del mondo, compresi i paesi in via di sviluppo, con una maggiore presenza in mercati evoluti come Germania e Stati Uniti, dove è presente anche con una filiale.

L’elevato tasso di riacquisto testimonia una forte attenzione alla customer care e una piena soddisfazione dei clienti. Il cuore di questo successo è da ricercare nella elevata specializzazione integrata in soluzioni “chiavi in mano”, fortemente customizzate, in base alle più sofisticate esigenze degli utilizzatori di impianti.

Gruppo Industriale Parà – Sovico (MB)

Il Gruppo Industriale Parà è una Family Company, fondata nel 1921; da tre generazioni produce tessuti di alta qualità utilizzati per la protezione solare, l’arredamento di interni ed esterni e la nautica.

Inizialmente impegnata nella produzione di tessuti per tralicci di materassi, negli anni ’50 l’azienda si dedica alla produzione di tessuti di carta utilizzati per la copertura dei sedili delle automobili. All’inizio degli anni ’60 entra nel mondo della protezione solare e dell’arredamento e nel 1964 viene acquisito dal colosso chimico italiano Montecatini il marchio TEMPOTEST® e l’utilizzo della fibra acrilica tinta in massa.

Il tessuto TEMPOTEST® per le schermature solari comincia da qui la sua cavalcata verso il successo e porta l’azienda ad essere un assoluto leader nel settore a livello mondiale, con una presenza capillare in più di 90 paesi.

La produzione, 100% made in Italy, è legata ad un totale governo del ciclo produttivo: dalla filatura alla tessitura, dalla stampa alla tintura, dalla spalmatura al finissaggio.

Qualità, stile e sevizio, oltre a investimenti costanti nella comunicazione e nel marketing, permettono oggi a Parà di porsi come punto di riferimento nei mercati in cui opera.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.