BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pontificio Consiglio della Cultura, Papa Francesco nomina Stefano Paleari

Nuovo incarico per l'ex rettore dell'Università di Bergamo e commissario straordinario Alitalia

Più informazioni su

L’ex rettore dell’Università degli Studi di Bergamo Stefano Paleari figura tra le nomine emesse dal Santo Padre per il rinnovo del Pontificio Consiglio della Cultura.

L’organo della Curia, istituito nel 1982 da Papa Giovanni Paolo II, si occupa delle relazioni che la Chiesa e la Santa Sede intessono con il mondo della cultura. L’obiettivo del dicastero è quello di “riaprire un dialogo sincero – si legge sul sito del Consiglio – affinché i rappresentanti della scienza, della letteratura e dell’arte si sentano riconosciuti dalla Chiesa come cercatori autentici del vero, del buono e del bello”.

L’intenzione è quindi di favorire un dinamismo che riporti la Chiesa “nel cuore del nostro tempo, e ne potenzi la capacità di essere creatrice di cultura e fonte ispiratrice delle scienze, della letteratura e dell’arte”. Un altro dei compiti del Consiglio è l’analisi delle cause che hanno portato alla frattura che oggi esiste fra il Vangelo e le culture, con l’obiettivo di sanarla; e ancora la “valorizzazione del patrimonio storico-artistico della Chiesa”.

Il Consiglio è strutturato in tre sezioni: quella di Fede e Cultura, di Dialogo con le Culture, e infine di Beni Culturali. Inoltre, per lo studio di “questioni di speciale importanza” il Consiglio si avvale poi dell’opera di “Consultori nominati ad quinquennium dal Sommo Pontefice: specialisti nelle diverse branche della cultura o nella pratica del dialogo con i non credenti, residenti in tutti i continenti”. Ecco dunque in cosa consisterà l’attività, della durata di cinque anni, di Stefano Paleari, attualmente Professore Ordinario di Analisi dei Sistemi Finanziari in UniBg. ù

Per l’ex rettore si tratta solo dell’ultima delle onorificenze e delle menzioni d’alto calibro ricevute in carriera. Paleari è infatti anche Consigliere Straordinario di Alitalia, e già nel 2015 era stato insignito del titolo di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.