BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

CR Technology System e ABenergie con Elite entrano a Piazza Affari

Elite ha presentato 20 nuove società italiane, superando il numero di 1300 aziende all’interno del network, di cui 825 in Italia. Anche due nuovi ingressi bergamaschi: CR Technology System spa e ABenergie

Elite è la piattaforma internazionale del London Stock Exchange Group nato in Italia nel 2012 in collaborazione con Confindustria dedicato alle aziende ad alto potenziale di crescita. Elite raggiunge quota 1.323 aziende, di cui 825 italiane, per oltre 92 miliardi di euro di fatturato e oltre 510.000 dipendenti.

Grazie alla partnership con Confindustria sono stati attivati gli Elite Desk, diffusi su tutto il territorio nazionale, attraverso i quali sono state selezionate quattro società tra le imprese che entrano lunedì 11 novembre in Elite.
Venti società da 6 regioni entrano oggi nel network internazionale di Elite, il programma del London Stock Exchange Group nato in Italia nel 2012 con la collaborazione di Confindustria e dedicato alle aziende ambiziose con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.

Grazie alla partnership con Confindustria sono stati attivati gli Elite Desk, diffusi su tutto il territorio nazionale, attraverso i quali sono state selezionate quattro delle imprese che entrano oggi in Elite.

Le nuove aziende italiane che da oggi iniziano il proprio percorso provengono da sei diverse regioni e operano in differenti settori tra cui Tecnologia, Food and Beverage e Industria, a ulteriore conferma della capacità di Elite di rappresentare l’economia reale.

Luca Peyrano, Ceo di Elite, dichiara “Siamo felici di dare oggi il benvenuto in Elite a un nuovo gruppo di aziende italiane che avranno la possibilità di accedere a competenze e capitali per finanziare la loro crescita a livello nazionale e internazionale. Queste aziende sono fonte di innovazione, creano posti di lavoro e stimolano la prosperità economica del nostro Paese ed Elite le supporta offrendo loro strumenti innovativi di accesso al mercato dei capitali. Partendo dall’Italia, Elite ha saputo creare negli anni un network di eccellenza dedicato alle migliori aziende e riconosciuto a livello globale con oltre 1.300 imprese provenienti da 44 Paesi. Cambiamento, creazione di valore e supporto alla crescita sono i pilastri fondamentali della nostra attività”.

“A Bergamo non mancano aziende eccellenti e con importanti progetti di crescita, anche nel target delle piccole e medie imprese – commenta Aniello Aliberti, presidente della Piccola Industria nonché vice-presidente di Confindustria Bergamo con delega Credito e Finanza -. Confindustria Bergamo fin da subito ha creduto nel progetto Elite di Borsa Italiana istituendo al proprio interno l’Elite desk che ha lo scopo di far capire alle aziende le grandi opportunità del progetto sotto il profilo del miglioramento della cultura finanziaria d’impresa e dei vantaggi che il mercato dei capitali può offrire. Ci fa piacere che CR Technology System spa e ABenergie si aggiungano alla lunga lista dei bergamaschi in Elite. Molte delle aziende di Bergamo, oggi in Elite sono passate dal nostro desk: alcune di queste stanno già sperimentando operazioni straordinarie, emissione di bond e valutando anche eventuali quotazioni all’AIM. La finanza d’impresa sta cambiando e il progetto Elite in questo passaggio può essere un valido supporto”.

“Ci occupiamo di progetti di impianti e infrastrutture per l’energia elettrica e stiamo studiando un piano di strategia e di crescita aziendale anche tramite acquisizioni. Elite l’abbiamo valutata come opportunità di formazione nonché per l’accesso alla finanza per la crescita con strumenti non necessariamente legati alle banche” aggiunge Riccardo Rovelli, direttore generale di CR Technology.

Alessandro Bertacchi, Presidente di ABenergie conclude: “L’ingresso di ABenergie nel network di Elite rappresenta un’opportunità per ampliare i nostri orizzonti, attraverso l’accesso a nuove risorse, e per confrontarci con il mercato, mettendoci in discussione e valorizzando i nostri elementi distintivi: la sostenibilità e l’attenzione al nostro positivo impatto sulle imprese e sulle comunità con cui interagiamo. Per proseguire il percorso di crescita che ci contraddistingue, sono convinto sia necessario continuare ad apprendere per poter affrontare il futuro con la giusta struttura organizzativa e una cultura finanziaria in linea con le nostre esigenze. L’accesso al network Elite rappresenta in questo senso un’opportunità strategica per l’azienda”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.