BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

ISU Gran Prix, a Chongqing secondo podio in carriera per Matteo Rizzo

Il 21enne di stanza all'IceLab Bergamo ha terminato la propria prova alle spalle dei cinesi Boyang Jin e Han Yan

A poco meno di un anno di distanza dalla prima volta, Matteo Rizzo torna a solcare il podio dell’ISU Grand Prix.

Primo azzurro a riuscire nell’impresa, il pattinatore di stanza all’IceLab di Bergamo ha chiuso al terzo posto la Shiseido Cup of China.

Sul ghiaccio del “Huaxi Culture and Sports Center” di Chongqing il portacolori delle Fiamme Azzurre ha riscattato la delusione dello Skate Canada terminando la propria prova alle spalle degli asiatici Boyang Jin e Han Yan.

Penalizzato da alcuni errori commessi sia nello short che nel free program, l’allievo di Franca Bianconi e Valter Rizzo è riuscito a completare nel migliore di modi un quadruplo toeloop, un triplo axel-triplo toeloop e altri quattro tripli che gli hanno consentito di totalizzare 241.88 punti.

Discorso diverso invece per Nicole Della Monica e Matteo Guarise che, alla prima uscita nel circuito internazionale, hanno concluso con il quarto punteggio la gara a coppie vinta dai cinesi Wenjing Sui-Cong Han.

Alla ricerca della miglior prestazione fisica, la 30enne di Albano Sant’Alessandro e il 31enne di Rimini hanno eseguito positivamente il triplo twist, chiamato di livello 4 e i tre sollevamenti reverse lasso (livello 3), axel lasso (livello 4) e del gruppo 4 (livello 4), pagando però dazio nei salti in parallelo.

Sfumata la possibilità di partecipare alle Finali di Torino, Matteo Rizzo punterà la propria attenzione sui Campionati Europei in programma a Graz il prossimo gennaio, mentre la coppia delle Fiamme Oro Moena sarà di scena a fine mese nell’NHK Trophy, penultimo appuntamento della competizione.

Foto CONI

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.