BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dea verso la Samp, Gasp: “Carichi dopo la Champions, ma senza Zapata e Ilicic”

"La loro classifica non deve ingannare, poi giochiamo in uno stadio dove è difficile fare punti"

Zapata ancora fuori, non convocato (“non è guarito al cento per cento”, spiega Gasperini), Ilicic squalificato e qualche dubbio anche per gli acciaccati Malinovskyi, Freuler e Gosens. Perciò l’Atalanta a Genova porterà anche i Primavera Traore, Piccoli e Da Riva. Chiaro che almeno la buona notizia è che rientra de Roon dopo la squalifica, in attacco si rivedrà Muriel dal primo minuto, sostenuto in avanti da Gomez e Pasalic come avevano fatto contro il Manchester City, ma allora con Ilicic.

Partita pericolosa, con la Sampdporia? Gasperini tiene alta la concentrazione: “Intanto per i giocatori è importante aver fatto una partita di valore con il Manchester, l’avevamo fatta anche contro lo Shakhtar ma ci era mancato il risultato… Stavolta ci rimane un po’ di rammarico, ma soprattutto per i difensori è stata una prestazione notevole. Anche per Palomino che era seguito dagli osservatori della nazionale Argentina.

Ora bisogna essere bravi a rientrare in campionato: troveremo altre difficoltà dopo la sconfitta con il Cagliari che ha un po’ frenato la nostra corsa. La classifica della Samp non deve ingannare, poi giochiamo in uno stadio dove è difficile fare punti per chiunque per cui serve la mentalità migliore, teniamo conto che è la settima partita in tre settimane e…sarebbe un periodo eccellente se lo chiudessimo con un bel risultato”.

Vuol dire anche che la sosta arriva al momento giusto? “Stavolta sì, direi bene la sosta dopo una serie di partite molto impegnative e combattute e un po’ di acciacchi. E non abbiamo avuto Zapata che era il più in condizione. Qualche problema per domani con Freuler e Malinovskyi, non sono acciacchi muscolari ma difficoltà a calciare, problemi che si sono manifestati giovedì e quindi il tempo è limitato. Poi Gosens ha una fastidiosa sciatalgia e vediamo… No, Zapata non viene neanche in panchina. Non è ancora guarito, potrà esserci contro la Juve”.

Quali insidie può crearvi la Samp? “E’ una buona squadra, la classifica è cortissima e loro non sono da ultimo posto. Hanno avuto sicuramente qualche problema, è una partita molto delicata e dobbiamo recuperare energie, sarà difficile per tutte e due. Perdiamo molto del nostro potenziale offensivo, senza Zapata e Ilicic. Pasalic? Ormai ha una capacità di inserimento che per un centrocampista è fondamentale, un po’ come aveva Cristante”.

Tanti acciacchi ma prestazione e risultato col Manchester City aiutano a recuperare meglio? “Indubbiamente, a Genova andiamo con le nostre ambizioni. E il risultato positivo in Champions ci carica”.

Una considerazione infine su uno dei tanti ex, Rigoni: “Buon giocatore, non si discute. Solo che per noi non andava bene”…

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.