Coppa del Mondo, argento e record italiano per Simone Consonni - BergamoNews
Ciclismo su pista

Coppa del Mondo, argento e record italiano per Simone Consonni

Il 25enne di Brembate Sopra ha terminato la propria prova in 3'49”464, realizzando così il nuovo primato nazionale dell’inseguimento a squadre

Prosegue a suon di record l’esperienza di Simone Consonni in Coppa del Mondo.

In occasione del secondo appuntamento stagionale, il 25enne di Brembate Sopra ha fermato il cronometro in 3’49”464, abbattendo così il primato nazionale realizzato poche settimane fa ai Campionati Europei.

Inserito nel quartetto composto da Liam Bertazzo, Filippo Ganna e Francesco Lamon, nel primo turno di gare il neo-acquisto della Cofidis si è reso protagonista di una prestazione maiuscola che ha consentito agli azzurri di scendere sotto la soglia dei 3’50”.

Nonostante la grinta messa in campo, in finale gli azzurri si sono dovuti arrendere alla Danimarca, al secondo successo consecutivo in poco più di una settimana.

A livello femminile ottima prestazione per Chiara Consonni e Vittoria Guazzini che hanno condotto la formazione tricolore sul gradino più basso del podio.

Al via in compagnia di Simona Frapporti e Silvia Valsecchi, le portacolori della Valcar-Cylance Cycling si sono messe in luce sin dal primo pomeriggio vincendo la sfida con la Polonia e conquistando così un posto nella finale per il bronzo.

Nell’incontro decisivo, le ragazze di Dino Savoldi sono apparse particolarmente pimpanti e, grazie al vantaggio accumulato nel primi chilometi, sono riuscite a distanziare la Francia di quasi quattro decimi.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it