BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Guardiola: “Affrontare l’Atalanta è come andare dal dentista, si soffre sempre”

Sia il tecnico del City che Gasperini sono soddisfatti dell'uno a uno di San Siro

L’allenatore migliore al mondo soddisfatto per un pareggio contro l’Atalanta perchè “affrontarla è come andare dal dentista, si soffre sempre”. Le parole di Pep Guardiola al termine dell’uno a uno contro gli uomini di Gasperini sono il miglior attestato di stima per i tifosi nerazzurri.

Il tecnico del City si tiene stretto il punto, guadagnato con un gran primo tempo e strappato con un finale da brividi: “Nell’intervallo ho deciso di sostituire Ederson (Il portiere titolare, Ndr) e ho fatto la più grande cavolata della mia vita da allenatore – le parole di Guardiola in sala stampa – . Alla fine con l’espulsione di Bravo abbiamo sofferto ma siamo stati bravi”.

“Nei primi 45 minuti abbiamo fatto bene e, rigore sbagliato a parte, dovevamo concretizzare di più. Nella ripresa abbiamo sofferto la reazione degli avversari, ma abbiamo tenuto il campo. Voi italiani sapete bene quanto è difficile affrontare l’Atalanta, la vedete ogni domenica e sapete quanto è ostica. Ed è pure penalizzata perchè non può giocare nel proprio stadio, che so quanto è caldo e importante per lei”.

Anche Gasperini alla fine è felice del pari, un risultato che alla vigilia avrebbe sottoscritto a occhi chiusi: “Così teniamo i giochi aperti – le parole dell’allenatore bergamasco – . Vorrei che i miei ragazzi rimanessero in Europa, se lo meritano. Con questo risultato siamo ancora in corsa, anche se non è facile”.

“Stasera forse avremmo potuto raccogliere di più, in particolare se nel finale fossimo stati più scaltri dopo l’espulsione del loro portiere. Nel primo tempo abbiamo sofferto, almeno fino all’episodio del rigore sbagliato. Da lì ci siamo ripresi. Comunque sono convinto che partite come questa ci servano per crescere. Siamo un po’ testardi ma alla fine impariamo sempre qualcosa, e magari lo mettiamo in pratica. Speriamo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.