BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In trecento per Gigi D’Alessio, fans anche da Parigi e da Londra fotogallery

Grande affetto per il cantautore napoletano al centro commerciale "Le Due Torri" di Stezzano

Trecento fans da ogni dove per l’instore di Gigi D’Alessio al centro commerciale “Le Due Torri” di Stezzano. Una ragazza iscritta al fan club dell’artista napoletano è partita lunedì mattina da Parigi, città nella quale vive, solo per incontrare Gigi e farsi fotografare con lui. Una signora è arrivata addirittura da Londra, approfittando dell’evento allo shopping center di via Guzzanica per incontrare anche alcuni amici che vivono in provincia. Alcuni fans sono arrivati la mattina presto ed hanno atteso fino alle 18 quando D’Alessio è arrivato nella piazza del centro, sul palco allestito per l’occasione, direttamente dal primo piano attraverso l’ascensore.

Per ingannare l’attesa, alcuni ammiratori hanno accettato di cantare al microfono i brani più famosi del cantautore, coinvolgendo tutto il pubblico, composto per lo più da over 40. Diversi anche i bambini piccolissimi, presi in braccio con trasporto da Gigi D’Alessio per la foto di rito.

Numerosi i napoletani che vivono a Bergamo, tutti grandi appassionati del loro conterraneo, la maggior parte dei quali conoscevano già a memoria tutte le canzoni del nuovo cd “Noi due”.

“Un lavoro importante, che racchiude le mie due anime, quella napoletana e l’altra più moderna”
ha dichiarato Gigi D’Alessio, che in questo album sperimenta anche featuring con rapper come Guè Pequeno e Emis Killa, senza dimenticare il duetto con Fiorella Mannoia.

Nell’album c’è anche la canzone che ha sdoganato Gigi D’Alessio e lo ha “fatto diventare italiano. Perché io prima sono napoletano”. Una canzone che oramai ha compiuto 20 anni “ed è diventata donna”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.