BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Osio Sotto tre appuntamenti per il trentennale della caduta del muro di Berlino

Le iniziative, che spaziano fra arte, cinema e un incontro a tema, sono l’occasione per approfondire la conoscenza di un evento così importante della storia contemporanea

Più informazioni su

Il Comune di Osio Sotto celebra la ricorrenza dei trent’anni dalla Caduta del Muro di Berlino con tre appuntamenti adatti a chi intende approfondire la conoscenza di un evento così importante della storia contemporanea. “Ho ritenuto indispensabile, anche in una piccola comunità, ricordare un avvenimento recente che tanto ha significato in termini di affermazione della libertà e della democrazia, valori da non dare mai per scontato” – spiega l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili Daniele Pinotti.

Le iniziative spazieranno dall’arte al cinema per arrivare a una conferenza con i protagonisti dell’epoca. Nello spazio espositivo della chiesetta di San Filippo Neri dal 7 al 10 novembre sarà allestita una mostra dal titolo “UDHR – Poster for human rights”, che propone una rielaborazione grafica degli articoli della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo promossa dal Coordinamento Enti Locali per la Pace. L’esposizione, che offre spunti di riflessione tra passato, presente e futuro, si potrà visitare tutti i giorni dalle 9 alle 20 con ingresso libero e gratuito.

Osio Sotto

Venerdì 8 novembre, lo stesso giorno in cui nel 1989 il muro crollò, alla sala della comunità dell’oratorio alle 21 verrà proiettato il film “Goodbye Lenin”, con ingresso gratuito, adatto a tutte le età. La trama racconta in chiave comica la storia di una famiglia a Berlino tra il socialismo della DDR (Repubblica Democratica Tedesca, cioè la Germania Est) e il capitalismo della Germania riunificata.

Osio Sotto

Infine, giovedì 14 novembre, sempre alle 21, al centro sociale Monsignor Barbisotti, in via Libertà 45, si terrà un incontro dal titolo “Giù dal muro”. Interverranno il senatore Gilberto Bonalumi, già sottosegretario agli esteri, e Mario Rodriguez, docente di comunicazione politica, che racconteranno gli sconvolgimenti che la caduta del muro causò nelle relazioni internazionali e nella politica italiana.

La serata sarà introdotta da Sara Zanotta, studentessa in relazioni internazionali.

Anche il sindaco Corrado Quarti, nel discorso pronunciato in occasione della manifestazione del 4 novembre, festa dei Caduti e giornata dell’unità nazionale e delle forze armate, ha ricordato l’importanza dei tre appuntamenti, “perché rivivere la storia ci aiuti a non compiere gli errori del passato”.

Osio Sotto

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.