BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tie break amaro per la Zanetti: Scandicci espugna Bergamo 3-2

Le rossoblù se la giovano alla pari fino all'ultimo contro la Savino Del Bene, che s'impone al quinto set con un tiratissimo 11-15

Match rovente al Pala Agnelli. E un’interminabile maratona durata oltre due ore e trenta minuti che ha visto la Zanetti lottare fino al quinto set contro Scandicci. Alle rossoblù resta un solo punto, a dispetto dei 33 messi a segno da Smarzek, degli 11 punti a muro contro gli 8 di Scandicci e i 9 ace.

Si comincia con Smarzek in diagonale con Mirkovic, Olivotto e Melandri al centro, Mitchem e Samara in banda e il libero Sirressi. Scandicci schiera Bricio, Malinov, Kakolewska, Sloetjes, Stevanovic, Bosetti e il libero Merlo. Il primo set porta la firma di Mali Smarzek, che con 6 attacchi (60%), 1 muro e 1 ace guida la Zanetti al vantaggio.

Scandicci reagisce, cambia regia con Carraro per Malinov, ma le fiammate di Smarzek (10 punti nel secondo parziale) alimentano un finale di secondo set emozionante. Che le toscane strappano con il vantaggio 28-26. E provano a bissare, con Pietrini e Kakolewska tengono acceso il match, ma i muri di Smarzek e Melandri portano Bergamo da 20-21 a 22-21 e mettono in scena un nuovo finale travolgente, che questa volta dà il vantaggio alla Zanetti: 25-23, 2-1.

Si riprende con Loda per Mitchem (il capitano era subentrato alla schiacciatrice americana già nel terzo set) e in corsa torna Malinov al palleggio per Scandicci. La Zanetti comanda a lungo, Mirkovic spicca al servizio (2 ace) oltre che in cabina di regia, ma Scandicci agguanta la parità al 17-17 e passa poi a condurre. Sul 18-20 rientra Mitchem e proprio l’americana, nel finale, riavvicina Bergamo a Scandicci fino al 23-24. Ma le toscane sfruttano la prima palla set e portano la gara al tie break.

La sfida nella sfida vede Scandicci avanti 8-6 al cambio campo con un ace di Stysiak, protagonista della fase finale del match. La Zanetti prova a reagire, risponde con Smarzek, ma Scandicci va a chiudere 15-11.

E giovedì si torna in campo per la quarta di Campionato: la Zanetti sarà a Cremona per il match con Casalmaggiore.

Zanetti Bergamo-Savino Del Bene Scandicci 2-3 (25-16, 26-28, 25-23, 23-25, 11-15)
Zanetti Bergamo: Smarzek 33, Imperiali n.e., Olivotto 5, Van Ryk, Sirressi (L), Prandi, Samara 9, Melandri 7, Mirkovic 8, Civitico, Loda 3, Mitchem 13. Allenatore: Abbondanza.
Savino Del Bene Scandicci: Carraro 3, Bricio 3, Stysiak 13, Malinov 4, Kakolewska 9, Pietrini 10, Merlo (L), Lubian 4, Sloetjes 14, Cardullo (L), Molinaro n.e., Stevanovic 12, Bosetti 6, Milenkovic 1. Allenatore: Mencarelli.
Arbitri: Alessandro Cerra e Gianluca Capello.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.