BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ottobre, il mese nero delle rapine in Bergamasca: una ogni 5 giorni

A Bergamo, Curno, Gorlago, Stezzano e Villongo. Nel mirino banche, uffici postali e un supermercato

Rapine in banca a Bergamo e Villongo. Alle poste di Curno e Gorlago. In un supermercato a Stezzano. Fanno almeno cinque da inizio mese.

In una sola occasione i banditi, grazie al tempestivo intervento dei carabinieri, sono stati arrestati: a Stezzano, la sera del 19 ottobre, colti praticamente sul fatto dopo un’incursione al supermercato Italmark.

I rapinatori, in tre occasioni su cinque, hanno agito in coppia (o comunque servendosi di un complice a fare da spalla o da palo). Le restanti due in solitaria.

Nel 2018, secondo il dipartimento di Pubblica Sicurezza del ministero dell’Interno, sono stati 355 i casi denunciati in Bergamasca, un dato in calo del 20 per cento rispetto all’anno precedente. Ma i numeri in questione comprendono anche altre rapine, come quelle in strada.

Sempre il primo ottobre, in via Clara Maffei a Bergamo, un 54enne era stato aggredito in pieno giorno e rapinato del Rolex che aveva al polso: un modello Yacht Master in oro rosa, attorno ai 20 mila euro di valore.

Nelle schede qui sotto ripercorriamo i colpi più significativi.

1 ottobre – Gorlago, rapina con coltello alle poste

Coltello in mano, volto travisato. Il più rudimentale dei rapinatori verso le 9 irrompe nell’ufficio postale di via Moroni, dove è giorno di pagamento delle pensioni. Minaccia uno degli impiegati e si fa consegnare il denaro in cassa, circa 2 mila euro. Fugge poi a bordo di una Lancia Ypsilon bianca in direzione Trescore. Tanta paura, ma nessun ferito.

Una volta allertate le forze dell’ordine si mettono alla ricerca di due uomini, compreso il complice rimasto in macchina a fare da palo. In volo si alza anche un elicottero. La Lancia Ypsilon utilizzata per il colpo viene ritrovata poco dopo: rubata e abbandonata vicino alla circonvallazione tra Gorlago e Trescore.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.