BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lo spettacolo dei 3mila di Manchester e il grazie degli uomini di Gasp: “Ci dispiace” video

Nonostante la goleada subita i tifosi atalantini non hanno smesso per un solo istante di incitare i loro beniamini

Nemmeno il più ottimista dei quasi tremila tifosi atalantini sugli spalti di Manchester si aspettava un successo degli uomini di Gasp in casa della corazzata di Guardiola. Certo, il positivo avvio di partita culminato con il vantaggio di Malinowski sul rigore procurato da Ilicic qualche illusione l’aveva data. Ma da lì in poi il City ha iniziato a macinare gioco. E gol. Cinque alla fine i colpi che hanno affossato una Dea, ora con un piede e mezzo fuori dalla Champions.

Lo spettacolo dei 3mila di Manchester

Nonostante la goleada subita e il dominio avversario, però, i sostenitori arrivati in Inghilterra da tutta Bergamo e provincia non hanno smesso per un solo istante di incitare i loro beniamini. Dal primo minuto la novantesimo nello splendido Etihad Stadium sono riecheggiati i cori nerazzurri, che spesso hanno anche sovrastato per volume quelli dei pur caldi tifosi di casa. Uno spettacolo nello spettacolo, che non è passato inosservato nemmeno tra i media inglesi.

Lo spettacolo dei 3mila di Manchester

Al termine dell’incontro i giocatori di Gasperini, guidati dallo stesso mister, sono andati sotto lo spicchio di curva riservato agli ospiti per salutare i loro sostenitori. E in sala stampa sono arrivati anche i ringraziamenti davanti ai microfoni, in particolare da parte di Rafael Toloi e Remo Freuler: “Dispiace soprattutto per i nostri tifosi, che anche stasera sono arrivati fino a qui in tantissimi e ci hanno sostenuto come sempre. Purtroppo non è andata come speravamo. Ma loro sono stati grandi. Ora cercheremo di dare il massimo nelle altre tre partite, anche per regalar loro le soddisfazioni che si meritano”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.