BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cosa significa essere fuorisede? Ve lo racconto io!

Significa aspettare un treno che finalmente ti riporti a casa per un po’, vuol dire credere in un sogno e portarlo fino in fondo

Più informazioni su

Molto spesso nei momenti di sconforto ci poniamo una domanda: ma chi ce l’ha fatto fare? Mi chiamo Martina, ho 21 anni e sono una fuorisede.

Quando non superiamo un esame, quando non troviamo la voglia di uscire a fare la spesa, di cucinare, di fare una banale lavatrice e le bollette aumentano sempre di più arriva… la fatidica domanda che molto spesso ci mette in crisi.

Essere un fuorisede significa crescere in fretta, fare i conti con una nuova vita e una nuova città.

Significa troppo spesso non esserci come si vorrebbe per le persone importanti e scusarci di continuo per le feste di compleanno saltate perché il tempo è sempre meno e le spese sempre di più.

Significa non avere mamma e papà tra i piedi ma sentire la loro mancanza quando sei sola tra quattro mura di una camera non tua.

Significa diventare in breve tempo un tuttofare perché o lo fai tu o non lo fa nessuno al posto tuo. Significa condividere gli spazi e le proprie abitudini con estranei che diventeranno poi come una famiglia, sopportabili o insopportabili che siano.

Significa tante volte sbagliare e scoprire che dove siamo cresciuti non è poi così tanto male.

Significa avere un armadio portatile e una valigia sempre pronta ad ogni spostamento. Significa segnarsi sul calendario i giorni di vacanza e fare il conto alla rovescia.

Significa racchiudere il proprio stato d’animo in una playlist di Spotify e aspettare un treno che finalmente ti riporti a casa per un po’.

Significa credere in un sogno e portarlo fino in fondo.

Significa anche avere coraggio e non è da sottovalutare, serve un pizzico di follia per essere un fuorisede.

In questa rubrica cercherò di coinvolgere il popolo dei fuorisede, ragazzi e ragazze che con una valigia piena di paure e insicurezze ma anche con tanta voglia di mettersi in gioco e vivere, vivere una nuova avventura, hanno scelto Bergamo, proprio come me. Non mancheranno i consigli e gli annunci per ritrovarsi davanti a un caffè e sentirci tutti un po’ più a casa.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.