BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Allarme pirati della strada a Bergamo e Romano: denunciato 30enne

Identificato in poche ore un ragazzo scappato dopo aver travolto una giovane in via Piave, nel paese della Bassa

Si è conclusa in poche ore la fuga di un 30enne di Romano di Lombardia, scappato dopo aver travolto una giovane in via Piave. Intorno alle 10.45 di mercoledì 23 ottobre, davanti alle scuole medie Rubini, una 18enne stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando è stata letteralmente falciata dall’auto che non si è fermata a darle la precedenza. Dopo averla investita, la persona alla giuda del mezzo si è dileguata senza prestare soccorso alla ragazza e facendo perdere le proprie tracce. Sul posto un’ambulanza della Padana Emergenze che ha trasportato la giovane  in ospedale in codice giallo, fortunatamente non in pericolo di vita.

Gli agenti della Polizia Locale sono arrivate a lui raccogliendo le testimonianze dei presenti e, contemporaneamente, visionando le immagini delle telecamere di videosorveglianza poste lungo il tratto della circonvallazione interna dov’è avvenuto l’incidente. Il 30enne è un ragazzo incensurato, di nazionalità italiana, denunciato a piede libero per investimento, fuga e omissione di soccorso.

A Bergamo, invece, sempre mercoledì mattina, due ragazze di 21 e 23 anni stavano attraversando via Fantoni quando sono state urtate da un suv proveniente da via Bono. Nell’impatto l’auto avrebbe rotto lo specchietto. L’uomo al volante si sarebbe fermato per controllare il danno, prima di proseguire la marcia senza curarsi delle condizioni delle due ragazze, ricoverate in codice giallo alla Gavazzeni, in condizioni non gravi. Tre persone avrebbero assistito alla scena, mente la Polizia Locale sta visionando i filmati delle telecamere.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.