BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Europei, argento nell’inseguimento a squadre per Plebani e Consonni foto

Il 23enne di Sarnico e il 25enne di Brembate Sopra (sostituito in finale da Michele Scartezzini) hanno terminato la propria prova alle spalle della Danimarca

Si è chiusa con una medaglia d’argento la seconda giornata di Campionati Europei per Davide Plebani e Simone Consonni.

Il 23enne di Sarnico e il 25enne di Brembate Sopra (sostituito in finale da Michele Scartezzini), hanno terminato la sfida decisiva dell’inseguimento a squadre alle spalle della Danimarca.

Distanti oltre un secondo e mezzo già a metà gara, negli ultimi 500 metri gli azzurri guidati da Filippo Ganna e Francesco Lamon hanno pagato le fatiche accumulate nei turni precedenti, tagliando il traguardo in 3’54”117, un tempo che potrebbe condurli a Tokio 2020.

In campo femminile risultato notevole per le portacolori della Valcar- Cylance Cycling Elisa Balsamo, Vittoria Guazzini e Marta Cavalli che, in compagnia di Letizia Paternoster e Martina Alzini, sono salite sul terzo gradino del podio.

In grado di recuperare lo svantaggio accumulato nel primo chilometro, le ragazze di Edoardo Savoldi hanno progressivamente aumentato l’andatura chiudendo così la prova con 4”5 sulle colleghe francesi e fermando il cronometro in 4’17”610, nuovo record italiano.

Medaglia di legno invece per Maria Giulia Confalonieri che nell’eliminazione non è andata oltre la quarta posizione.

Apparsa brillante nelle prime fasi della competizione, l’atleta tesserata per il team di Bottanuco ha subito un errore di tattica nella volata decisiva per il bronzo.

In conclusione va segnalato infine anche il settimo posto di Consonni nello scratch che, dopo essersi messo in luce nei giri precedenti, non è riuscito a replicare all’attacco lanciato in contropiede dallo spagnolo Sebastian Mora Vedri a 10 tornate dalla conclusione.

Foto UEC-Union Européenne de Cyclisme

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.