Quantcast
Imprese & Territorio dà l'ok a Mazzoleni: "Ma il vice non venga dal manifatturiero" - BergamoNews
Camera di commercio

Imprese & Territorio dà l’ok a Mazzoleni: “Ma il vice non venga dal manifatturiero”

I 7 Presidenti (assenti Confartigianato e Lia) con una delibera unanime hanno manifestato disponibilità alla proposta avanzata da parte confindustriale che ha individuato in Carlo Mazzoleni la figura idonea a guidare il nuovo corso camerale.

Il Comitato Unitario di Imprese & Territorio, nella riunione di mercoledì ha analizzato i risultati emersi dal dialogo con Confindustria Bergamo.

Messi a punto i contenuti utili a completare il documento programmatico a supporto del nuovo corso dell’Ente Camerale, i sette Presidenti presenti (assenti Confartigianato e Lia) con una
delibera adottata all’unanimità hanno manifestato disponibilità alla proposta avanzata da parte confindustriale che ha individuato in Carlo Mazzoleni la figura idonea a guidare il nuovo corso
camerale.

Imprese & Territorio giudica “pienamente condivisibile e in linea con le attese anche la proposta avanzata da Confindustria Bergamo di un consiglio camerale in cui sono presenti tutte le associazioni significative del territorio e della composizione di una Giunta camerale equilibrata e rappresentativa”.

Il Comitato unitario ritiene “naturalmente imprescindibile una Vice Presidenza che sia espressione della pluralità dei settori non manifatturieri rappresentati da Imprese & Territorio. Logica di responsabilità istituzionale che ha sempre trovato applicazione per le cariche apicali della Camera negli ultimi trent’anni”.

Nel corso dell’Assemblea è intervenuto Paolo Agnelli che ha dichiarato: “Spero che l’apertura di Imprese & Territorio venga accolta e recepita con lo stesso senso di responsabilità su cui si fondava la mia disponibilità, ovvero con l’obiettivo di arrivare ad una scelta consapevole e seria per il bene delle nostre imprese. Ringraziando Ascom, Cna, Confimi, Coldiretti, Confcooperative, Confesercenti e Fai della fiducia e stima dimostratami dichiaro la mia disponibilità a ritirare la candidatura per favorire questa soluzione che vuole e deve essere conciliativa. Esprimo infine un convinto apprezzamento per la figura imprenditoriale di Carlo Mazzoleni – ha concluso Agnelli-, imprenditore rappresentativo, serio e capace”.

“Sono convinto che la bontà della delibera assunta possa essere accolta in un’ottica di collaborazione e dialogo per il bene del territorio – sostiene Alberto Brivio – e l’esperienza di questi mesi di confronto con il collega Stefano Scaglia mi offre motivi di fiducia per un esito positivo a favore di tutte le imprese bergamasche”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Mazzoleni
La nomina
Il presidente della Camera di Commercio Carlo Mazzoleni entra in Sacbo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI