Quantcast
La bergamasca Beatrice Bonfanti nella fiction Made in Italy: "Presto in onda su Canale5" - BergamoNews
In tv

La bergamasca Beatrice Bonfanti nella fiction Made in Italy: “Presto in onda su Canale5” fotogallery

La serie verrà trasmessa prossimamente sulla rete ammiraglia Mediaset

La bergamasca Beatrice Bonfanti sbarca su Canale5. La modella, protagonista dell’ultima edizione di “Take me out” su Real Time, è nel cast della nuova fiction Mediaset “Made in Italy”, che andrà in onda prossimamente sulla rete ammiraglia del Biscione.

Coprodotta da Taodue Film e The Family, racconta la nascita della moda italiana negli anni Settanta e vede protagoniste Greta Ferro, Margherita Buy (nelle vesti della direttrice del magazine “Appeal”), Stefania Rocca (che vestirà i panni della grande stilista Krizia), Claudia Pandolfi (sarà Rosita Missoni) e Nicoletta Romanoff (impersonerà Raffaella Curiel). Nel cast ci sono anche: Raoul Bova (sarà Giorgio Armani), Marco Bocci, Fiammetta Cicogna (Monica Massimello, giovane redattrice della rivista “Appeal”), Eva Riccobono, Valentina Carnelutti, Sergio Albelli, Giuseppe Cederna, Maurizio Lastrico e Saul Nanni. Per l’occasione le grandi firme della moda dell’epoca hanno aperto i propri archivi e nella serie gli attori indosseranno abiti e accessori originali. Da Albini a Curiel, passando per Fiorucci, Krizia, Missoni e Valentino in molti hanno reso disponibili le proprie creazioni vintage.

Per la maggior parte è stata girata a Milano, ma la produzione è stata anche a New York e in Marocco. Alla regia ci sono Luca Lucini (“Tre metri sopra il cielo”) e Ago Panini.

La trama narra la storia di Irene Mastrangelo (Greta Ferro), figlia di immigrati dal Sud che a metà anni 70, per mantenersi agli studi, risponde all’annuncio della rivista di moda Appeal. Presto conquista un ruolo di prestigio nel magazine e, al ritmo dei cambiamenti della moda milanese, anche la sua vita muta radicalmente. La ragazza incontra gli stilisti dell’epoca, che proprio in quel periodo muovono i primi passi: da quel momento la moda italiana comincia ad affermarsi nel mondo.

Al casting Beatrice Bonfanti è stata scelta fra moltissime partecipanti. “Alle selezioni – spiega la ragazza – hanno preso parte tantissime persone, io ero la numero 856 ma alla fine ce l’ho fatta. All’incontro ho scattato alcune fotografie, mi sono presentata e ho illustrato le mie esperienze precedenti, successivamente sono stata ricontattata e mi hanno comunicato che ero stata selezionata. Mi è stata assegnata una piccola parte ma è importante perchè rappresenta il mio debutto in una serie tv. Le registrazioni si sono svolte lo scorso gennaio e il mio ruolo è quello di una ballerina e compaio in diverse scene che sono state girate in un noto locale in centro Milano. Insieme ad altre ballerine mi trovo in mezzo a uomini gay e a un’irruzione della polizia, perchè le puntate sono ambientate in un’epoca in cui l’omosessualità non veniva accettata”.

L’esperienza sul set è stata positiva. Bonfanti evidenzia: “Mi sono trovata bene e questo lavoro mi è piaciuto parecchio. È stato impegnativo ma anche molto soddisfacente: tra i figuranti e gli attori era necessario che ci fosse un’ottima coordinazione e se si verificava un piccolo errore bisognava ripetere la scena. Tutto, però, è stato ben gestito sia dal punto di vista organizzativo sia in ogni dettaglio dell’ambientazione e dei personaggi, ma anche del look e dei costumi. La serie, che complessivamente è composta da otto episodi da 50 minuti, viene proposta in anteprima su Amazon Prime Video, il servizio di video streaming di Amazon, e successivamente in prima tv su Canale 5”.

Oltre alla partecipazione a questa serie tv, Beatrice Bonfanti sta coltivando la passione per la radio. Dalla scorsa estate ha iniziato a collaborare con Radio MilanInter come speaker per raccontare il calciomercato e ora sta proseguendo su questa emittente dove spesso viene chiamata per commentare le partite di calcio del campionato di Serie A.

Parlando dei suoi prossimi progetti per il futuro, la giovane bergamasca afferma: “Mi piacerebbe consolidare la carriera di speaker radiofonica, mentre in tv spero di poter prendere parte ad altre fiction, anche interpretando parti recitate, o trasmissioni calcistiche o come ragazza-immagine. Nel frattempo, proseguo nella mia attività di modella e di hostess per fiere ed eventi”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI