BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Realtà e social: li sappiamo distinguere? “LaRotten” presenta il suo libro a Mozzo

L'iniziativa si inserisce nel progetto di educativa di strada pensato per gli adolescenti dal Comune in collaborazione con gli educatori della Cooperativa Alchimia.

Più informazioni su

In un mondo dominato dai social, con i loro filtri e la loro dimensione fantastica, siamo in grado di mantenerci ancorati alla realtà e non perdere la nostra autenticità?

L’interrogativo, quanto mai attuale, se lo pone nel suo romanzo d’esordio “L’ora del te-Le (dis)avventure di Alice in Fashionland” Valentina Schifilliti, nota al grande pubblico con lo pseudonimo “larotten”, nome del suo profilo Instagram.

Trentatre anni, originaria di Seregno, nel 2013 ha aperto il profilo social “The Rotten Salad” per prendere in giro con originale ironia il mondo delle influencer e delle fashion blogger.

Il rapporto tra la realtà e la sua narrazione in rete fa da sfondo a un romanzo romantico in cui la protagonista, Alice, si trova a doversi destreggiare, all’improvviso, in quell’universo della popolarità social a cui si piegherà nella speranza di poter raggiungere il proprio sogno.

Delle insidie e delle opportunità che invece i social possono offrire, “larotten” ne parlerà al centro sociale di via Verdi a Mozzo sabato 19 ottobre (ingresso libero, dalle 21): un incontro organizzato dal Comune nell’ambito del progetto di educativa di strada rivolto agli adolescenti che da un anno e mezzo è attivo grazie alla collaborazione degli educatori della Cooperativa Alchimia.

Una serata che si preannuncia divertente ma anche formativa per i ragazzi che tutti i giorni si trovano in balia della rete e dei suoi eccessi.

Locandina Mozzo

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.