BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Tutto passa, tranne il bus che aspettiamo”: studenti in protesta a Bergamo foto

Sono quelli del Liceo Lorenzo Federici di Trescore Balneario: "Abbiamo scritto lettere, raccolte firme, ma la situazione non cambia"

“Pochi bus”, spesso “pieni di gente”. Così tanta da non riuscire a salire. E qualche autista che – riferiscono gli studenti – alla fermata tira dritto per evitare la calca. Protestano i ragazzi e le ragazze del Liceo Lorenzo Federici di Trescore Balneario, che venerdì 11 ottobre hanno indetto una manifestazione nel piazzale della stazione di Bergamo.

Ce l’hanno con la Sab, la società che gestisce il trasporto pubblico extra urbano in provincia di Bergamo, con la quale hanno avuto un confronto nelle scorse settimane. “Ogni giorno – hanno spiegato – ci troviamo costretti a spostarci su mezzi sovraffollati, dove le persone a malapena respirano. È anche capitato che i bus partissero e arrivassero a destinazione con portiere aperte a causa della troppa gente che non permette la chiusura delle porte. Sono state scritte lettere, raccolte firme, fatte chiamate, ma da anni la situazione non cambia. Anzi persiste e peggiora”.

Gli studenti presenti alle 9 del mattino sono all’incirca una quarantina. “Alcuni hanno preferito andare a fare un giro in centro – ammette un compagno, con l’espressione nemmeno troppo sorpresa – altri sono per strada e arriveranno”. Accanto a loro nessun professore, ma Silvana Saita, in passato sindaco di Seriate e consigliere regionale della Lega nord.

Un gruppo di ragazze intona dei cori ed espone uno striscione con scritto “tutto passa, tranne il pullman che aspettiamo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.