BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il neo presidente Sanga: “Subito al lavoro per quest’aeroporto, volano del territorio”

"Ora ci sono tanti dossier da affrontare. Dalle questioni legate ai collegamenti con i treni alle strategie delle alleanze e delle partnership" ha dichiarato dopo la sua nomina.

Stamattina, venerdì 11 ottobre Giovanni Sanga, freschissimo di nomina, sarà già nel suo ufficio di presidenza della Sacbo, la società che gestisce lo scalo aeroportuale “Il Caravaggio” di Orio al Serio.

“Inizierò ad affrontare alcuni dossier aperti” commenta a caldo subito dopo essere stato scelto alla guida di Sacbo. Per l’ex parlamentare del Partito Democratico, che ha incassato all’unanimità il voto di tutti i componenti del Consiglio di Amministrazione, si tratta di una nuova sfida. Anche se da parlamentare dal 2006 al 2018 ha fatto parte delle Commissioni Industria e Finanze e della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario. Quindi, un economista prestato alla politica e che ora prende il comando del terzo aeroporto italiano.

“Sacbo è una grane azienda – afferma Sanga -. L’aeroporto di Bergamo è un grande volano per l’economia bergamasca, sia da un punto di vista industriale sia per la conoscenza e per la cultura del territorio, oltre ai tanti aspetti innovativi che inserisce nelle nostre dinamiche locali. Lo scalo di Bergamo è importante per tutto il sistema aeroportuale nazionale e in questi anni è cresciuto tantissimo”.

Quali sono i temi che affronterà per primi?

“Ora ci sono tanti dossier da affrontare. Dalle questioni legate ai collegamenti con i treni alle strategie delle alleanze e delle partnership. L’aeroporto Il Caravaggio ha avviato anche una serie di bandi per interventi di mitigazione ambientale e di compensazione, interventi che verranno incontro alle esigenze del territorio in modo tale che possano essere recuperati alcuni dei disagi che vengono a crearsi con l’attività dello scalo”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.