BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gran Piemonte, settimo posto per il bergamasco Davide Villella foto

Il 28enne di Sant'Omobono Terme ha terminato la propria prova a 46 secondi dal colombiano Edgar Bernal

Giornata da protagonista per Davide Villella al Gran Piemonte.

Il 28enne di Sant’Omobono Terme, alle ultime uscite con la maglia dell’Astana, ha terminato al settimo posto la classica vinta dal colombiano Edgar Bernal (Team Ineos).

La competizione, caratterizzata nella prima fase dall’attacco di sei atleti, si accesa lungo l’ultima salita quando l’elevata andatura imposta dal team inglese ha permesso di scremare il gruppo dei migliori.

Nonostante un attacco a 4,5 chilometri dall’arrivo lanciato dallo svizzero Mathias Frank (AG2R La Mondiale), a decidere le sorti della corsa è stato il forcing messo in atto dal vincitore del Tour de France che ha costretto diversi atleti a cedere il passo, fra i quali anche l’esperto bergamasco.

Dopo aver risposto prontamente agli allunghi degli avversari, Bernal si è involato in solitaria verso il Santuario di Oropa dove ha tagliato il traguardo con 6 secondi sul compagno di squadra Ivan Sosa e sul francese Nans Peters (AG2R La Mondiale).

“È speciale vincere qui, a pochi chilometri di distanza da dove vivevo. Con tutti gli amici che ho in Piemonte mi sento a casa – ha spiegato nel dopo-gara il sudamericano -. Questa è la mia prima vittoria in Italia ed arriva proprio in un luogo simbolo della carriera di Marco Pantani, ci pensavo mentre salivo verso Oropa. Sono contento della mia condizione in vista de ‘Il Lombardia’, cercherò di ottener il miglior risultato possibile. Con questo successo posso finire la stagione con serenità, è importante onorare tutte le corse”.

Con la competizione biellese si è concluso anche il calendario della Ciclismo Cup che ha segnato l’affermazione di Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM) davanti agli orobici Fausto Masnada (primo fra gli Under-25) e Mattia Cattaneo.

Grazie a questo risultato i due atleti di casa nostra si sono aggiudicati anche il titolo a squadre con l’Androni Giocattoli-Sidermec.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.