BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Scienza sposa la ricerca di FROM: martedì focus sulla Sindrome di Angelman

La conferenza si terrà all'Ospedale di Bergamo in Aula 5 Torre 7 piano terra con inizio alle 10 e illustrerà l’attività di ricerca svolta dalla Fondazione

Martedì 15 ottobre 2019 FROM-Fondazione per la ricerca Ospedale di Bergamo sarà ospite di “Bergamo Scienza” con la conferenza “Da Bergamo a Rotterdam e ritorno. Racconto di un’esperienza scientifica supportata dalla Fondazione FROM”.

La conferenza si terrà all’Ospedale di Bergamo in Aula 5 Torre 7 piano terra con inizio alle 10 e illustrerà l’attività di ricerca svolta dalla Fondazione.

Il focus sarà sulla ricerca sulla Sindrome di Angelman, una rara malattia di origine genetica che comporta gravi disabilità cognitive e motorie.

In apertura la biologa bergamasca Monica Sonzogni racconterà la sua esperienza all’Erasmus Medical Center di Rotterdam in Olanda, grazie a una Borsa di studio di quattro anni realizzata da FROM e finanziata dall’Associazione Angelman onlus. La dottoressa Sonzogni illustrerà i risultati dell’attività di ricerca preclinica sui meccanismi alla base dell’insorgenza delle malattie del neurosviluppo, in particolare della Sindrome di Angelman, che ha svolto nell’equipe del professor Ype Elgersma. Studi che hanno portato a tre pubblicazioni scientifiche che la vedono tutte come prima autrice.

Di seguito verrà illustrato il “Registro Italiano Angelman”, progetto innovativo che raccoglie i dati anagrafici e clinici dei malati con la Sindrome di Angelman grazie al contributo diretto di dati da parte dei familiari dei pazienti (progetto finanziato sempre dall’Associazione Angelman).

Bg Scienza

Una parte importante della conferenza sarà infine dedicata all’attività di ricerca clinica svolta da From con l’Unità di Fase 1 che studia i nuovi farmaci per la prima volta nell’uomo.

Introdurrà la conferenza Tiziano Barbui, direttore scientifico di FROM. Interverranno: Monica Sonzogni ricercatrice From, Antonello Gavazzi coordinatore del team di ricerca di From e direttore medico dell’Unità di Fase 1, Camillo Foresti responsabile di Struttura Semplice di Neurofisiopatologia dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e Pier Luigi Carriero, project manager del Registro Italiano Angelman.

La partecipazione è libera. Per registrarsi CLICCA QUI.

FROM è la Fondazione per la ricerca dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Nata nel 2008, ha l’obiettivo di sostenere la ricerca in tutti i settori dell’ospedale e trasferire prontamente i risultati degli studi nella pratica clinica, in modo da migliorare la qualità della cura e della salute. Oggi vi lavorano 44 professionisti che operano in sinergia e si occupano di tutte le fasi di realizzazione degli studi e del coordinamento delle attività di ricerca.

L’Associazione Angelman è una onlus nata da una famiglia di Credaro per sostenere la ricerca scientifica sulla Sindrome di Angelman, una malattia genetica rara che si manifesta nei bambini a pochi mesi dalla nascita e che comporta gravi disabilita motorie e cognitive. Non ha fini di lucro e ha lo scopo di finanziare i progetti di ricerca nazionali e internazionali più promettenti per arrivare quanto prima a una cura.

Bergamo Scienza è un festival di divulgazione scientifica internazionale che negli anni ha coinvolto oltre un milione e 600 mila partecipanti, 25 premi Nobel, oltre 34 mila volontari, 396 scuole. La nuova edizione – la XVII edizione – in programma dal 5 al 20 ottobre, si sviluppa in 16 giorni con oltre 180 incontri, conferenze, dialoghi e spettacoli, in città e in provincia, tutti gratuiti, caratterizzati da un linguaggio semplice e dedicati alla scienza. Il programma è consultabile online sul sito www.bergamoscienza.it.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.