BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giovanni Sanga è il nuovo presidente di Sacbo

Il suo nome circolava tra gli addetti ai lavori già da qualche settimana ma il Consiglio di Amministrazione ha reso tutto ufficiale

Il suo nome circolava tra gli addetti ai lavori già da qualche settimana ma il Consiglio di Amministrazione di giovedì pomeriggio ha reso tutto ufficiale: Giovanni Sanga è il nuovo presidente di Sacbo.

Professione commercialista, 57 anni, è già stato parlamentare per tre legislature con Margherita e Partito Democratico: da onorevole è stato relatore alla Camera della “voluntary disclosure”, provvedimento finalizzato al rientro in Italia dei capitali detenuti all’estero, permettendo ai contribuenti sconosciuti al Fisco di regolarizzare la propria posizione.

In suo sostegno Comune di Bergamo, Provincia e Camera di Commercio, che complessivamente detengono il 37% delle azioni, mentre Sea (30,98%) non ha opposto resistenza.

La compagine azionaria è completata da Ubi (17,90%), Banco BPM Spa (6,96%), Italcementi (3,27%), Sacbo (3%), Confindustria (0,59%) e Aeroclub G. Taramelli (0,01%).

Continua quindi la linea politica della presidenza della società di gestione dell’aeroporto di Orio al Serio, dopo l’esperienza Bruni, interrotta dalla scomparsa dell’ex primo cittadino di Bergamo lo scorso 10 settembre.

Giovanni Sanga, che è anche nuovo consigliere, porterà a termine anche il suo mandato e rimarrà in carica anche per il prossimo, dopo il rinnovo delle cariche in consiglio previsto per la primavera 2020: tra le sfide più grandi che erediterà dai suoi predecessori il treno per Orio, la questione dei voli notturni, la convivenza con il territorio circostante e le future alleanze dello scalo che determineranno gli equilibri nei cieli lombardi e italiani.

Nato a Entratico il 13 settembre 1962, laureato in Economia e Commercio e iscritto all’Ordine dei Dottori commercialisti di Bergamo, Giovanni Sanga è stato componente la Camera dei Deputati per tre legislature, dal 2006 al 2018, e ha fatto parte delle Commissioni Industria e Finanze e della Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema bancario e finanziario.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.