BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giorgio Gori a Parigi per illustrare a Unesco il progetto del parcheggio di via Fara

Il sindaco, in Francia martedì 8 ottobre consigliere delegato Roberto Amaddeo, ha incontrato i rappresentati degli uffici del Patrimonio Mondiale

Un incontro di un’ora e un quarto circa alla sede Unesco di Parigi per chiarire in modo circostanziato la posizione e le intenzioni del Comune di Bergamo sul parcheggio di via Fara: il sindaco Giorgio Gori è volato martedì in Francia in missione agli uffici del Patrimonio Mondiale, accompagnato dal consigliere delegato Roberto Amaddeo e i funzionari degli uffici romani del Mibact.

Obiettivo quello di chiarire sul progetto del parcheggio di via Fara e rispondere ai rilievi avanzati da Unesco nei mesi scorsi dopo gli esposti giunti a Parigi dal comitato NoParkingFara.

Gori e la delegazione italiana hanno avuto modo di mostrare il progetto del parcheggio, ma soprattutto quello del parco che sarà realizzato sopra la struttura una volta completata.

Il sindaco – fanno sapere dal Comune di Bergamo – ha risposto punto su punto alle curiosità dei funzionari Unesco, ribadendo le intenzioni di miglioramento di accessibilità e gestione della viabilità verso Bergamo Alta.

Il cantiere intanto avanza: proseguono i lavori di smontaggio della teleferica che è servita negli ultimi due anni a trasferire il materiale dal cantiere a Bergamo Bassa, evitando, secondo il Comune, il passaggio di circa 5000 automezzi dalle porte di Città Alta. Entro la fine del mese la teleferica sarà rimossa definitivamente.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.