BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sacbo, Tremaglia: “Presidente sia figura dall’alto valore professionale”

L'ordine del giorno presentato dal consigliere di Fratelli d'Italia: "Si massimizzino almeno i vantaggi economici per il Comune di Bergamo".

“Il Comune di Bergamo si impegni a promuovere presidente del Consiglio di Amministrazione di Sacbo una figura dal più alto valore professionale e tecnico possibile, al fine almeno di massimizzare i vantaggi economici per il Comune”: è la richiesta avanzata dal consigliere di minoranza di Fratelli d’Italia Andrea Tremaglia al consiglio comunale, in vista del rinnovo della massima carica della società di gestione dell’aeroporto di Orio al Serio.

Una nomina che, dopo il rinvio di fine settembre, arriverà giovedì 10 ottobre, nel CdA fissato per il pomeriggio: un punto all’ordine del giorno, oltre alla cooptazione di un nuovo consigliere e ad alcune comunicazioni del direttore generale Emilio Bellingardi.

I primi due argomenti si sono resi necessari dopo la scomparsa del presidente in carica Roberto Bruni, morto lo scorso 10 settembre: entrambe le voci dovrebbero trovare la stessa risposta nel nome di Giovanni Sanga, già parlamentare bergamasco del Partito Democratico per tre legislature e che sembra il favorito per ricoprire il ruolo di numero uno di Sacbo.

Le richieste di Tremaglia si inseriscono proprio qui, partendo da una serie di considerazioni legate ai risultati economici e ambientali dal 2013 a oggi, periodo nel quale lo scalo orobico è passato da poco meno di 2,8 milioni di passeggeri a quasi 13 milioni nel corso dell’ultimo anno.

“La società Sacbo – ricorda il consigliere di Fratelli d’Italia – nell’ultimo esercizio di bilancio ha generato ricavi per 162,71 milioni di euro, con un utile di esercizio di 23,01 milioni. Le azioni (Palafrizzoni ne detiene il 13,84% ndr) hanno portato nel bilancio 2019 del Comune di Bergamo 904mila euro di dividendi”.

Sottolineando la mancanza di “progressi significativi” rispetto ad alcuni temi chiave come i voli notturni, impatto ambientale e mitigazione acustica, ecco dunque la richiesta di “massimizzare i vantaggi economici per il Comune” attraverso la nomina di una figura “dal più alto valore professionale e tecnico possibile”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.