BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Treviglio in arrivo un percorso sensoriale per guidare i non vedenti

Verrà allestito tra viale Piave e viale De Gasperi, insieme a un semaforo intelligente

Un percorso sensoriale e un semaforo intelligente per non vedenti, in grado di aiutare queste persone a raggiungere i trasporti nelle vicinanze della stazione o di condurle fino in centro. Entro la fine del mese di ottobre sbarcherà a Treviglio il primo percorso sensoriale cittadino che verrà allestito tra viale Piave e viale De Gasperi.

Realizzato in tre lotti, che comprendono la modifica dei passaggi pedonali per rendere più sicuro l’attraversamento, il rifacimento della segnaletica orizzontale per gli automobilisti – con divieto di svolta a sinistra arrivando da Casirate -, l’adeguamento dell’impianto semaforico per i non vedenti e la realizzazione di un percorso tattile in PVC, il progetto ha un costo complessivo di circa 50 mila euro, di cui la metà finanziato tramite un contributo statale.

In verde i nuovi collegamenti sensoriali
Treviglio percorso sensoriale

Grazie a questa nuova pavimentazione “sensoriale” i non vedenti saranno in grado di riconoscere il percorso che potrà condurli o alla vicina banchina della Stazione centrale di Treviglio o in Piazza Insurrezione, spalancando loro le porte per il centro storico.

“Da sempre la nostra amministrazione è attenta alle tematiche legate alla disabilità – ha spiegato l’assessore alla Qualità della città Basilio Mangano -. Sin dal nostro insediamento abbiamo portato avanti un proficuo dialogo con le associazioni cittadine. Questa iniziativa nasce proprio dall’interlocuzione con alcune realtà locali come le associazioni Come noi e Oltre l’Orizzonte. Si tratta di un impegno che l’amministrazione ha preso finalizzato al completo superamento delle barriere architettoniche”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.