BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Lite con spray al peperoncino”: questore chiude ristorante in via Foro Boario foto

Per sette giorni a partire dal 9 ottobre. Il provvedimento scaturito dopo un intervento delle volanti a "Il Giardinetto"

La Questura parla di recenti “liti”, “aggressioni”, ed “inosservanza di norme amministrative” nel disporre la chiusura di un altro locale, “Il Giardinetto” di via Foro Boario 7, dietro la stazione di Bergamo. Resterà chiuso per una settimana a partire da mercoledì 9 ottobre.

Il provvedimento è scaturito dopo un intervento delle volanti la notte del 6 ottobre, quand’era stata segnalata la “nebulizzazione di sostanza irritante mediante l’utilizzo di una bomboletta spray al peperoncino all’interno del locale. Sul posto – spiega una nota della Questura – venivano notate numerose persone fuggite all’esterno del locale”, mentre “all’interno un cittadino sudamericano con evidenti segni di irritazione da sostanza urticante agli occhi e alle mucose” per il quale era necessario il ricorso alle cure mediche.


“Il personale – prosegue la Questura – dopo aver effettuato gli accertamenti, verificava che poco prima all’interno del locale a seguito di una lite tra due clienti, un addetto alla somministrazione di alimenti e bevande aveva nebulizzato, in direzione dei due, il contenuto di una bomboletta spray urticante, che si diffondeva all’interno dell’intero locale causando il panico tra gli avventori che fuggivano precipitosamente”.

Un comportamento che per la Questura “ha determinato un evidente pericolo per la sicurezza delle persone presenti, che venivano comunque intossicate e che nel corso della precipitosa fuga verso l’esterno avrebbero potuto restare ferite, anche in modo grave”. L’autore del gesto è stato deferito all’autorità giudiziaria per lesioni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.