BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Pallanuoto Bergamo aspetta la Pro Recco: “Che onore la Champions qui”

La soddisfazione del presidente Lele Foresti: "Ci sarà il top mondiale di questo sport, ci aspettiamo una grande festa. Bergamo è una realtà che vuole crescere"

È bastata una chiamata del direttore sportivo della Pro Recco Arnaldo Deserti per mettere in moto la macchina organizzativa e per rendere possibile l’evento: sabato 19 ottobre i fenomeni della Pro Recco giocheranno un match della Champions League di pallanuoto alle piscine Italcementi.

Un appuntamento imperdibile, per appassionati e non, perchè in acqua ci sarà davvero il meglio che questo sport può offrire: dalla leggenda della panchina Ratko Rudic a 8 dei campioni del mondo col Settebello del 27 luglio scorso.

A poco meno di due settimane dall’evento il presidente della Pallanuoto Bergamo Lele Foresti non sta già più nella pelle: “L’idea della Pro Recco è davvero straordinaria – sottolinea – Sono la società più forte e titolata al mondo e vogliono promuovere questo sport che, nonostante abbia la Nazionale italiana più vincente, non riesce a farsi conoscere come meriterebbe. E lo vogliono fare anche in quelle realtà dove la pallanuoto non è poi così sconosciuta”.

Appena ricevuta la proposta, una quindicina di giorni fa, Foresti ha mosso subito i primi passi: “Devo dire che la risposta è stata subito entusiasta – ammette – A partire da Milvo Ferrandi, consigliere delegato di Bergamo Infrastrutture, che non ha avuto dubbi sulla bontà dell’iniziativa e ci sta supportando in tutto e per tutto”.

E anche la risposta del pubblico, per ora, è ottima: “Già la metà dei circa 300 biglietti disponibili, sono stati acquistati nei primi tre giorni di vendita. Ci auguriamo che sia davvero una grande festa per tutti, sperando di vedere in piscina anche tutte le altre società di pallanuoto della Bergamasca”.

Per capire la portata dell’evento, il numero uno della Pallanuoto Bergamo fa un esempio calcistico: “Portare qui una partita di Champions League della squadra più forte è per Bergamo un grande onore e orgoglio. Questa Pro Recco è paragonabile a un Barcellona che oltre a Messi abbia comprato anche Ronaldo e Neymar. Ci sono tutti i migliori al mondo, allenati dal tecnico più vincente della storia. E poi ci sarà la diretta su Sky Sport”.

Insomma, per Bergamo e la pallanuoto una vetrina prestigiosa che, oltre allo spettacolo in acqua, si aspetta anche una cornice di pubblico adatta alla portata dell’evento: “A livello di immagine sarà il top per Bergamo, come non si vedeva dai tempi della World League. Ma credo che, grazie ai professionisti della Pro Recco, questo appuntamento sarà organizzato ancora meglio. E chi conosce questo sport sa anche che la sfida con il Terrassa non sarà scontata: vero che non hanno il blasone ma sono molto tecnici e attrezzati. Sulla carta non è una di quelle partite da tanto a poco”.

Dal top della pallanuoto mondiale alle ambizioni della Pallanuoto Bergamo che al momento è in fase di preparazione in vista dell’inizio di un campionato di Serie B che si vuole giocare da grande protagonista.

“Sulla carta ci siamo rinforzati – rivela Foresti – Sono tornati Edoardo Fumagalli e Michele Regonesi, pedine di gran valore per la Serie B. Poi abbiamo acquistato Mellina, portiere sul quale faccio grande affidamento. Siamo al secondo anno di questo nuovo ciclo, dobbiamo consolidare il percorso già iniziato. L’obiettivo minimo, inutile nasconderci, sono i playoff: quando ci arriveremo allora balleremo insieme alle altre, con la speranza di tornare in A. Non sarà facile ma pensiamo di aver costruito una squadra da primi tre posti. Dall’evento Champions League al prossimo campionato, vogliamo far vedere che la pallanuoto a Bergamo c’è e vuole crescere. Tornando ai livelli di 10 anni fa e magari anche oltre. Per farlo abbiamo bisogno delle strutture e il sindaco ci ha garantito che si va avanti su privatizzazione e ristrutturazione, prevista per la prossima estate”.

(foto prorecco.it)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.