BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il bergamasco Cadei secondo e terzo agli europei: poi la squalifica gli nega l’argento

Grandissimi risultati per il 45enne di Albano Sant'Alessandro, già campione italiano: dopo le premiazioni la beffa.

Più informazioni su

Dopo aver conquistato il titolo italiano di moto d’acqua, il bergamasco Michele Cadei è stato protagonista anche agli europei endurance di Portimao, in Portogallo, nell’ultimo weekend di settembre.

Nelle acque dell’Oceano Atlantico, dopo due manche intensissime della durata di cinque ore, il 45enne di Albano Sant’Alessandro, in coppia con Antonio Tadiello, ha chiuso al terzo posto nella categoria regina GP1, dietro i padroni di casa Augusto e Bruno Fernandes e gli spagnoli Jose Antonio Martinez Robles e Arturo Cecilia Granados.

La battaglia con i portoghesi è continuata anche nella GP2, con lo stesso esito: padroni di casa sul gradino più alto del podio e i due italiani a seguire, davanti ai monegaschi Bessero-Pouget.

Ma dopo le premiazioni, a manifestazione conclusa, ecco arrivare la beffa che ha negato ufficialmente l’argento a Cadei: la giuria, infatti, ha ribaltato l’esito della gara, squalificando le prime due coppie e assegnando il titolo di categoria a Bessero-Pouget, a causa di irregolarità riscontrate sulle mote.

La trasferta oceanica, comunque, ha messo in mostra ancora una volta le potenzialità del campione bergamasco, sempre pronto a dare battaglia tra i piloti più forti del mondo: a fine ottobre il grande appuntamento dei campionati del mondo di Jet-Raid in Spagna, ultima tappa della stagione.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.