BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mondiali, top ten sfiorata per Yassine Rachik nella maratona maschile

Il 26enne di Castelli Calepio ha terminato la propria prova in dodicesima posizione, distante 2'01" dall'etiope Lelisa Desisa

Prestazione di spessore per Yassine Rachik ai Campionati del Mondo svoltisi a Doha.

Il 26enne di Castelli Calepio, alla prima esperienza nella kermesse iridata, ha terminato la maratona maschile in dodicesima posizione con il tempo di 2h12’41”, distante a 2’01” dall’etiope Lelisa Desisa.

In grado di mantenere nei primi chilometri il ritmo dei migliori, il portacolori dell’Atletica Casone Noceto ha impostato una condotta di gara coraggiosa, riuscendo ad attestarsi attorno alla decima posizione per buona parte della gara.

Nonostante le temperature elevate e l’umidità che hanno caratterizzato la notte qatariota, poco dopo il trentesimo chilometro l’azzurro ha provato a rientrare sul gruppo di testa, pagando però nel finale la fatica accumulata.

“Ho cercato di correre in progressione, stavo molto bene come ho dimostrato – ha dichiarato al termine della competizione il bronzo europeo -. Ho avuto un problema all’anca dal 34esimo km, non riuscivo più a spingere e ho pensato che non sarei riuscito a finire la gara, ma ho tirato fuori la grinta per la maglia azzurra ed essendo il mio primo Mondiale non potevo far altro che onorarlo. Dopo aver visto la gara femminile e la marcia avevo paura di saltare da un momento all’altro, quindi ho corso con un po’ di timore ma sono riuscito a ottenere una posizione che mi soddisfa” .

In campo femminile accesso a Tokyo 2020 centrato per Alessia Pavese.

La 21enne di Villa di Serio, inserita nel quartetto italiano come riserva, ha chiuso la staffetta 4×100 metri femminile al settimo posto, un risultato che ha permesso alle ragazze di conquistare il pass olimpico.

Foto Colombo/FIDAL

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.