BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Violenza sessuale”, arrestato 48enne: era stato accoltellato dal marito della vittima

La violenza, secondo l'accusa è stata commessa ai danni di una donna di 46 anni di Medolago alla fine dello scorso giugno

Martedì 1° ottobre i militari della stazione di Calusco d’Adda a conclusione di una mirata attività d’indagine hanno tratto in arresto un cittadino marocchino incensurato di 48 anni residente a Chignolo d’Isola, ma di fatto senza fissa dimora, su ordine di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale commessa ai danni di una donna di 46 anni sposata e tossicodipendente di Medolago alla fine dello scorso giugno.

Secondo le accuse, la donna aveva conosciuto il 48enne nel mese di maggio e lo aveva contattato per l’acquisto di alcune dosi di cocaina. Tuttavia, non avendo la disponibilità di denaro per acquistare lo stupefacente, la stessa, in accordo con il coniuge aveva accettato delle avances sessuali da parte in cambio di dosi di cocaina, fino a quando, alla fine dello scorso giugno, la vittima aveva accettato un passaggio in auto da parte del marocchino convinta di ricevere l’ennesima dose di cocaina ma, giunta all’interno di un’abitazione di Solza, è stata aggredita e violentata.

Qualche giorno dopo, venuto a sapere del fatto, il marito della vittima aveva tentato di farsi giustizia da solo e aveva pugnalato due volte il marocchino nel basso addome: a seguoito delle ferite al marocchino è stato asportato un rene. Il marito della donna violentata era stato arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio.

Dopo una meticolosa attività di indagine, i carabinieri di Calusco d’Adda sono riusciti a ricostruire l’intera vicenda e a trarre in arresto il cittadino marocchino che è ora trattenuto in carcere a Bergamo con l’accusa di violenza sessuale e di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.