BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gasp mastica amaro: “Sconfitta che brucia, ma l’Atalanta ha fatto un’ottima gara”

Il tecnico nel dopo-partita: "Ora cammino in salita, ma queste prime due di Champions sono esperienze fondamentali"

Una sconfitta che brucia. Dopo una buona partita, l’Atalanta perde contro lo Shakhtar con un gol allo scadere che sa di addio alla Champions. Anche Gian Piero Gasperini arriva in sala stampa deluso, ma soddisfatto della prova dei suoi: “Abbiamo fatto un’ottima partita, il risultato rischia di non dare valore alla prestazione. Giocavamo contro una squadra forte – spiega il Gasp -, ma l’Atalanta l’ha interpretata bene ed è stata di livello. Almeno alla pari, se non meglio dello Shakhtar. Dobbiamo fare mea culpa sul finale, col gol preso a pochi secondi dalla fine, ma per il resto no”.

Una partita combattuta dai ventidue in campo fino alla fine. Cosa è mancato alla Dea? “Tutte le due squadre hanno giocato per vincere. È stata una bella partita. Equilibrata. Ci è mancato recupero delle seconde palle nella ripresa.Ci sono aspetti da migliorare, come il possesso palla, ma globalmente abbiamo fatto cose molto buone”.

Capitolo singoli. L’ingresso di Muriel e la prova di Ilicic, come li valuta? “Ho messo Muriel perchè avevo bisogno di un attaccante in più in quel momento e lui ci ha dato pericolosità. Ilicic ha fatto bene la sua parte. Il rigore gli ha tolto un po’ di morale. Ma lui è questo. Non sempre regge i novanta minuti, ma questo vale un po’ per tutti gli attaccanti perchè sono quelli che spendono di più in campo”.

Alla fine però Gasp guarda avanti con ottimismo: “Ora il cammino è in salita, ma sono state due esperienze fondamentali queste sconfitte. Ci serviranno per il campionato e per il resto del cammino in Champions”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.