BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani di Società allievi, a Bergamo trionfo per Larissa Iapichino fotogallery

La 17enne fiorentina ha terminato la gara dei 100 metri ostacoli in 13"74, distante due decimi dal proprio personale

Giornata inaugurale nel segno di Larissa Iapichino per i Campionati italiani di società allievi in corso a Bergamo.

La portacolori dell’Atletica Firenze Marathon, al via dei 100 metri ostacoli, ha fermato il cronometro in 13”74 grazie a un ottimo spunto finale che le ha permesso di vincere il duello con Sandra Milena Ferrari (A.S. La Fratellanza 1874).

“Ho avuto una cattiva partenza, tuttavia nella seconda parte sono riuscita comunque a dimostrare di aver una buona solidità – ha spiegato la figlia di Fiona May al termine della competizione -. Mi aspettavo di portare a casa il massimo dei punti per la squadra, per cui posso dirmi soddisfatta”.

Successo in solitaria invece per Gabriele Gamba (Atletica Riccardi Milano 1946) che, al termine di una gara condotta sin dall’inizio, si è imposto nei 5000 metri marcia.

In grado di coprire la distanza in 22’25”21, il 17enne di Pedrengo ha tagliato il traguardo davanti a Filippo Antonio Capostagno (Fiamme Gialle G. Simoni, 23’11”88) e Emiliano Brigante (Trieste Atletica, 23’33”54).

“Fa sempre piacere vincere qui anche perché talvolta mi alleno su questa pista – ha sottolineato Gamba -. E’ stata una stagione più che positiva visto che rientravo da un infortunio importante. Ora guardo avanti e il prossimo anno spero di poter prendere parte alla Coppa del Mondo e ai Mondiali Juniores”.

Discorso simile anche per la prova femminile dove la padrona di casa Martina Casiraghi (Atletica Bergamo 1959) si è imposta in 24’36”18 con più di un minuto di vantaggio su Giulia Mezzanotte (Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi, 25’56”16) e su Maria Giulia Saccardo (Atletica Vicentina, 26’25”89).

Nei lanci risultato di spessore per Benedetta Benedetti (Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi) che nel peso ha toccato quota 16,25 metri (seconda prestazione nazionale all-time), mentre nel mezzofondo vittoria importante per Moad Razgani (Atletica Bergamo 1959) che ha sfiorato il proprio personale nei 1500 metri.

“E’ la mia prima uscita da quando ho cambiato allenatore per cui non mi aspettavo di fare questo tempo – ha osservato il 17enne di Barzana -. Sono contento per come sia andata, ora mi concentrerò sugli 800”.

In chiave scudetto le Fiamme Gialle conducono la classifica maschile con una lunghezza di vantaggio sull’Atletica Vicentina, mentre fra le donne l’Atletica Studentesca Rieti appare favorita sull’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.